Design Door

Servizio: l’arma vincente


Le difficoltà ci sono, ma unendo le forze è più facile superarle. È questa la filosofia che ha portato alla nascita di nuova società e all’apertura della sua sala mostra a Milano

La società è nuova. La sua costituzione risale al 2012, ma nasce con una solida esperienza alle spalle: quella di M&M LegnoPiù, con uno showroom a Zibido San Giacomo (Milano), e di CMR il cui showroom è invece a Marcallo con Casone (Milano). La storia delle due società è più o meno la stessa, perché entrambe nascono per rivendere porte e finestre come costola di due magazzini di legname da falegnameria e da costruzione. «Tra noi e CMR – afferma Mauro Maltagliati di M&M Legno Più, oggi socio titolare di Design Door – non c’è mai stata concorrenza, anzi nel tempo abbiamo consolidato un buon rapporto di amicizia. Da parecchi anni pensavamo a qualcosa da fare insieme, sperando di poter cogliere qualche interessante opportunità su Milano, per cui quando si è presentata l’occasione di avere un punto vendita in centro l’abbiamo colta al volo. E anche se il momento non è dei più floridi ci siamo detti “proviamo”».

Piuttosto che stare fermi in attesa di tempi migliori, i due imprenditori hanno deciso che è meglio condividere investimenti e rischi pur di presidiare una “piazza” sempre molto allettante dove, oltretutto, non erano presenti. Milano è capitale del design, va da sé che l’importanza del design per la città e per il settore sia stata un ottimo suggerimento per la denominazione dello showroom – Design Door – che intende rivolgersi al mondo della progettazione. L’ambiente non è molto grande, ma la location è sicuramente strategica. Infatti, via Montello è a due passi dalla più famosa via della Moscova e dall’Arena.

Il punto vendita non è molto grande, ma è stato progettato per essere giovane, accattivante e moderno, caratteristiche immediatamente apprezzabili anche grazie al grande e funzionale soppalco in cristallo che sovrasta l’esposizione delle porte per interno ed esterno e di alcuni serramenti. Sul soppalco, cui si accede attraverso una bella scala in acciaio e vetro, sono esposti i serramenti in PVC e alluminio. C’è comunque un’altra piccola esposizione di porte per interno lungo il corridoio che porta agli uffici e ad un’area di intrattenimento, dove il cliente può vedere i prodotti “girare” su un monitor. Se il cliente desidera valutare i prodotti scelti direttamente nella sua casa, basta una foto degli interni e il personale di vendita è in grado di trasferire le ambientazioni direttamente su uno schermo touch screen. «Abbiamo dato un input preciso all’architetto che ci ha aiutato a progettare lo showroom – continua Maltagliati – perché la nostra idea è di comunicare soprattutto ordine e innovazione. Infatti a pianterreno abbiamo esposto prodotti innovativi, per esempio porte alte 2,40 metri, con led incorporati, porte strutturali in vetro con cerniere a scomparsa…».

Avete diversificato l’offerta dello showroom aperto a Milano rispetto a quello in provincia?
Abbiamo preferito concentrarci sulla fascia medio-alta, mentre nelle altre esposizioni, che sono di dimensioni molto più grandi e quindi ci permettono di esporre una quantità maggiore di prodotti. Accanto a un’offerta prevalentemente di fascia media proponiamo anche porte di fascia alta. Comunque, grazie alla nostra esperienza, abbiamo puntato molto sul servizio, in particolare sulla gestione della posa in opera, perché oggi, al di là dei marchi e della qualità dei prodotti, è l’elemento che effettivamente fa la differenza. Non certifichiamo ancora la posa in opera, ma abbiamo frequentato un corso di CasaClima e ci stiamo muovendo in questa direzione.

Cosa di diverso avete pensato di offrire?
Nel nostro settore non c’è molto da inventare, ma innanzitutto abbiamo pensato di affidare lo showroom a un addetto molto preparato dal punto di vista tecnico, e quindi in grado di dare alle richieste al cliente risposte immediate, concrete e dirette soprattutto per quanto riguarda i serramenti che attualmente hanno un peso maggiore sul fatturato rispetto alle porte. Relativamente ai prodotti abbiamo puntato su marchi, rivolti a un mercato importante, di aziende capaci di assicurarci anche un supporto dal punto di vista informatico, in modo da contare su un servizio di preventivazione corretto e veloce, e tempi di consegna certi. Inoltre offriamo assistenza garantita per cinque anni e non per due previsti dal contratto e un kit per la manutenzione dei serramenti in legno che diamo gratuitamente con l’obiettivo di fidelizzare i clienti.

Come avete organizzato la promozione del nuovo spazio presso verso i professionisti?
In collaborazione con un’agenzia specializzata stiamo organizzando campagne di comunicazione mirate. Per la prossima primavera, insieme ai nostri fornitori, organizzeremo stage formativi rivolti al mondo della progettazione. Tratteremo temi diversi, dai serramenti ai prodotti innovativi, ai vetri che oggi sono i componenti a più forte innovazione.

Ci sono richieste in questo senso da parte del progettista?
I progettisti oggi chiedono soprattutto serramenti con valori di isolamento termico elevati e con qualche elemento di differenziazione, per esempio cerniere a scomparsa, chiusure particolari… Però, secondo la mia esperienza, il progettista non sempre conosce tutte le possibilità del vetro che l’innovazione tecnologica ha reso disponibili in tema di vetro. È quindi necessario informarlo.

Avete aperto da poco, ma quale clientela si è rivolta al nuovo showroom?
Abbiamo avuto molte visite da parte dei professionisti, che abbiamo contattato direttamente, sono state invece meno numerose quelle dei privati

Il cliente privato chiede espressamente un aiuto nella progettazione quando non è affiancato da un professionista?
Soprattutto grazie a Internet, il cliente oggi è molto più preparato rispetto anche a soli cinque anni fa. Comunque, quando si rivolge al punto vendita, chiede molte informazioni e, nei casi in cui si instaura una certa empatia, fa capire che gradirebbe un supporto nella progettazione.

Oltre che sui serramenti vuole essere informato anche sulla scelta del controtelaio?
Purtroppo ancora non si riesce a far capire che il controtelaio ha un’importanza fondamentale ai fini dell’isolamento termico. Il 90 per cento dei lavori di cui ci occupiamo a Milano sono ristrutturazioni nel corso delle quali il cliente sostituisce i serramenti, ma generalmente non i controtelai che richiedono interventi sulle murature.

In progetto c’è l’apertura di un altro showroom?
Sì, in primavera dovremmo aprire il nuovo punto vendita vicino all’attuale sede di Zibido San Giacomo. Abbiamo acquistato un capannone di circa 5.000 metri quadrati, dove sposteremo sia lo showroom sia il magazzino, che attualmente si trova a Casorate. Questo ci consentirà di ottimizzare costi e logistica, di gestire meglio le risorse umane e di rinnovare completamente l’esposizione che sarà su circa 800 metri quadrati più 250 di uffici.

Amplierete l’offerta con altre tipologie di prodotto?
Potendo disporre di una superficie tanto ampia, abbiamo pensato di allestire un Fai da Te su circa 500 metri quadrati, ma relativamente alle tipologie di prodotto commercializzate manterremo le stesse ampliando l’assortimento con l’introduzione di qualche altro marchio in modo da diversificare l’offerta.

Come mai avete pensato di aprire un Fai da Te?
Come Maltagliati Legnami il nostro core business è la commercializzazione di legname per falegnameria e costruzione soprattutto di tetti, così per recuperare marginalità abbiamo pensato a un piccolo Fai da Te dove distribuire pannelli, zoccolini e altro, anche perché in provincia la propensione a far da sé è certamente maggiore che in città.

Chi è Design Door  
Dov’è Viale Montello, 20 – Milano
La superficie espositiva 70 metri quadrati
Gli addetti Uno
I prodotti esposti Finestre in alluminio, legno-alluminio, legno, PVC, porte per interno, portoncini blindati, parquet, scale, accessori
I fornitori Albini & Fontanot, Arcobalegno, Ferrero Legno, Frascio, Henry Glass, Icif, Idea Porte, L’Invisibile, Olivari, Oki, Oknoplast, Sun Cover, Sistemi Rasoparete, Torterolo&Re, TreP-TrePiù, Una Serramenti, Viemme
I servizi offerti • consulenza;
• sopralluoghi e rilievo misure;
• assistenza in cantiere;
• posa in opera;
• assistenza post-vendita;
• formazione

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Porte & Finestre © 2017 Tutti i diritti riservati

© 2013 Tecniche Nuove Spa • Tutti i diritti riservati. Sede legale: Via Eritrea 21 - 20157 Milano.
Capitale sociale: 5.000.000 euro interamente versati. Codice fiscale, Partita Iva e Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano: 00753480151