Vaia

Passerella dinamica

Il futuro è il living. È la filosofia che ha portato all’apertura di un innovativo punto vendita in Trentino

Vaia Natural Innovation Living è uno dei quattro rami d’azienda di Vaia Group, quello creato per commercializzare su tutto il territorio nazionale pavimenti in legno attraverso una rete di ben 500 rivenditori all’ingrosso. Con lo showroom di Laives (Bolzano), inaugurato nella forma attuale nell’ottobre scorso, Vaia distribuisce arredamento indoor e outdoor in legno: dai pavimenti alle porte, dalle pergole alle recinzioni ai mobili da giardino fino ai listoni per terrazzi. Una gamma tanto vasta e le competenze adeguate permettono all’impresa di proporsi come partner in grado di consigliare, progettare, fornire e montare sistemi chiavi in mano.

Quello che oggi si presenta come un modernissimo showroom, è l’evoluzione di un punto vendita “Fai da Te” nato nel 1997 che, in seguito all’apertura in zona di diversi centri di bricolage, anche di insegne molto importanti, ha dovuto cambiare pelle. Crescere, dunque,  era un obbligo, ma per crescere le alternative erano solo due: aumentare le proprie dimensioni e diventare un centro a libero servizio – dove il cliente entra, prende ciò di cui ha bisogno, paga ed esce – oppure differenziare completamente l’offerta, puntando molto sul servizio e assistere il cliente a tuttotondo. L’azienda ha optato per quest’ultima soluzione e i fatti dicono che è stata quella giusta. «Il servizio è la nostra mission – afferma Martina Avanzini, responsabile marketing del gruppo –. Chi si rivolge a noi viene seguito in tutte le fasi del progetto, dalla scelta alla posa in opera. In particolare, nell’ultimo anno, abbiamo avviato un’intensa collaborazione con architetti e progettisti. A occuparsi dei loro progetti e a curarli in ogni aspetto è il direttore dello showroom, che per la loro elaborazione utilizza un sistema sviluppato internamente».

Avete scelto un nome impegnativo per lo showroom…
Volevamo che fosse chiara la nostra filosofia: distribuire prodotti per la casa assolutamente innovativi e realizzati con materie prime naturali. Facciamo parte di un consorzio tedesco Holzland particolarmente votato all’innovazione, per cui possiamo distribuire in Italia questi prodotti.

Come conciliate il prodotto Made in Germany con le esigenze del consumatore italiano, molto sensibile all’estetica?
È vero! Il cliente è molto esigente e le sue richieste sono sempre tante. È molto preparato e interessato alla qualità e non solo al design, perché vuole garanzia di durabilità; oggi è anche molto attento al rapporto qualità/prezzo. Comunque, riusciamo a soddisfare tutte le sue esigenze personalizzando le porte in termini di dimensioni, spessori e finiture.

Può delineare il profilo del vostro cliente tipo?
La clientela dello showroom è costituita soprattutto da privati (circa l’80%), in particolare da coppie giovani che devono arredare la loro prima casa e da chi, più avanti negli anni, deve invece arredare la seconda casa in montagna. C’è poi una buona parte di tecnici, architetti e geometri, che supportano i privati nella progettazione. Il 60% dei clienti si rivolge a noi per acquistare i pavimenti, il 10% per le porte e il 30% per gli articoli da giardino, ma quest’ultimo è un prodotto stagionale. Alcuni clienti comperano da noi tutto il pacchetto di finiture: è molto comodo trovare tutto il necessario in un solo punto vendita.

L’ampiezza dell’offerta è indubbiamente un punto di forza dello showroom. Quali sono gli altri?
Sicuramente la sua visibilità è per noi molto importante. In Alto Adige sono pochi i punti vendita con un’esposizione di 600 metri quadrati, dove si possono trave esposti quasi 200 decori messi in opera a terra, permettendo così al cliente di toccarli e di camminarci sopra per rendersi conto del loro effetto. Nelle rivendite di dimensioni inferiori, i campioni sono piccoli ed esposti su sistemi a pannello che non danno la possibilità al cliente di apprezzarli in modo adeguato.

Stessa regola anche per l’esposizione delle porte?
Sì. Abbiamo la possibilità di mostrare tutte le porte in assortimento e anche per queste abbiamo studiato un progetto espositivo singolare. Le porte sono esposte, a distanza di 1-2 metri l’una dall’altra, in una sorta di labirinto lineare che il cliente può percorrere con calma, aprendo e chiudendo le porte. Esponendole in questo modo, lo studio di architettura che ha progettato lo showroom ha voluto esaltare il valore di soglia delle porte, facendo sì che il cliente possa vivere la loro funzione.

CONTAMINAZIONI TRENDY

Dietro a un welcome desk per accogliere il cliente, lo showroom si apre come un grande open space attraversato da una lunghissima passerella bianca, che termina con una zona di relax e un’area pavimentata con prato artificiale, sul quale è stato ricreato un grande giardino con mobili e recinzioni. A un lato della passerella sono esposti le porte e i pavimenti, suddivisi per tipologia di materiale (vinilico, laminato e legno), dall’altro gli arredi. Il punto vendita è molto ampio e con soffitti molto alti. Quindi, per evitare l’effetto magazzino, i progettisti hanno allestito degli ambienti domestici e hanno studiato una soluzione per abbassare i soffitti creando allestimenti sospesi. A firmare il progetto sono stati gli architetti Lukas Rungger e Stefan Rier dello Studio Noa di Bolzano, che hanno interpretato il messaggio che l’azienda voleva far arrivare al cliente: comunicare l’ampiezza della gamma delle porte e delle pavimentazioni facendo vivere i prodotti al cliente. Il design dell’ambiente è molto pulito, e il colore dominante è il bianco che esalta e valorizza i prodotti. Molto vivace e ben riuscito il mix tra il vecchio e il nuovo: nelle ambientazioni è lasciata la stessa visibilità ai mobili vecchi, anche rustici della tradizione altoatesina, e gli arredi ultramoderni, che creano un contrasto piacevole, costruito per testimoniare come, anche in casa, la contaminazione tra diversi stili faccia vivere gli ambienti.

Avete una consolidata esperienza nelle vendite on-line. Anche per le porte?
No. Vendere on-line le porte è estremamente difficile sia perché non c’è un vero standard per le dimensioni, sia perché il cliente vuole personalizzarle. Attualmente, le vendite on-line si limitano ai pavimenti; per le porte abbiamo in progetto la vendita all’ingrosso su tutto il territorio nazionale.

Che strumenti di comunicazione utilizzate?
Abbiamo pianificato spot radiofonici e pubblicità su giornali locali. Le nostre campagne pubblicitarie sono limitate al Trentino Alto Adige, mentre i nostri rivenditori si occupano della comunicazione istituzionale sul territorio nazionale. Per il lancio dello showroom, lo scorso ottobre, abbiamo organizzato una grande festa con 150 invitati. La partecipazione alla fiera dell’arredo di Bolzano in marzo 2012 è stata però un’opportunità unica per comunicare la nostra nuova attività e l’apertura del nuovo showroom. Per l’occasione, i nostri progettisti hanno studiato uno stand molto particolare. La sfida era presentare al meglio una grande varietà di prodotti diversi senza creare un effetto bazar: gli architetti hanno pensato di calarli dal soffitto, un concept che poi è stato utilizzato per l’allestimento dello showroom di Laives.

Chi è Vaia Natural Innovation Living  
Dov’è Via Brennero, 5 – Laives (Bolzano)
La superficie espositiva 600 metri quadrati
Gli addetti Tre
I prodotti esposti Pavimenti, porte per interno, portoncini blindati, mobili da giardino, accessori
I fornitori Parador, HQ e Dana Türen
I servizi offerti • consulenza
• sopralluoghi
• rilievo misure
• progettazione
• posa in opera con posatori esterni che operano in esclusiva

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Porte & Finestre © 2017 Tutti i diritti riservati

© 2013 Tecniche Nuove Spa • Tutti i diritti riservati. Sede legale: Via Eritrea 21 - 20157 Milano.
Capitale sociale: 5.000.000 euro interamente versati. Codice fiscale, Partita Iva e Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano: 00753480151