Bianco assoluto

Casa M, Monovolume architecture + design

 

Facciate trasparenti che giocano con il paesaggio creando una piacevole fusione tra interno ed esterno

È il bianco a dominare in una dimora che alterna volumi netti a superfici trasparenti completamente vetrate. Bianco per l’intera struttura, dove il piano inferiore – semplicemente intonacato – si stacca da quello superiore rivestito da pannelli. Uniche note di colore quelle del giardino circostante, all’interno del quale si trova una grande piscina rettangolare a filo pavimento.

Lo stile architettonico non ha nulla a che vedere con quello tipico del Trentino Alto Adige, anzi sembra addirittura richiamare quello delle dimore californiane. L’idea degli architetti – Juri Pobitzer e Patrik Pedó dello studio Monovolume architecture + design – è stata quella di contrapporre superfici solide e massive a facciate trasparenti, tali da ricreare un gioco di prospettive del tutto differenti.

Il soffitto del piano terra funge da terrazza del livello superiore

I volumi che contraddistinguono i due piani sono sfalsati tra loro. Il volume più piccolo del primo piano sovrasta quello più grande del piano terra, di cui sfrutta l’aggetto come grande terrazza, delimitata da un parapetto completamente trasparente. L’edificio si definisce come un vero e proprio involucro che, all’esterno come all’interno, ripropone il tema della semplicità delle linee e dei volumi. Sul retro, la villa trova il suo “allungamento” naturale nella piscina, su cui si affaccia la maggiore superficie vetrata dell’edificio. Entrambe le unità abitative sono protette dal forte sole estivo per mezzo di un tetto aggettante continuo, sul quale è collocata una serie di pannelli fotovoltaici impiegati per la produzione di energia elettrica. Le facciate nord ed est sono molto compatte e presentano aperture essenziali; quelle a sud e ovest, che si aprono sul giardino con piscina, sono caratterizzate da ampie vetrate continue a tutta altezza.

Le facciate a sud e ovest, che si aprono sul giardino con piscina, sono caratterizzate da ampie vetrate continue a tutta altezza

Nella scelta dei serramenti impiegati nei volumi fuori terra gli architetti hanno puntato a un prodotto di alta qualità, realizzato in legno e alluminio. Si tratta un serramento basso emissivo (con un valore di trasmittanza termica pari a 0,94 W/m²K secondo UNI EN ISO 10077-1) composto da un telaio fisso dello spessore di 65 mm, da un telaio mobile dello spessore di 68 mm e da un rivestimento esterno complanare in profilati di alluminio a giunto aperto. Il profilo di legno lamellare proviene da foreste gestite correttamente dal punto di vista ambientale (è provvisto della certificazione PEFC o FSC), è di abete prima scelta, a tre lamelle trattate con vernice trasparente, mentre quello in alluminio (spessore minimo 1,5 mm) è fissato dall’esterno in modo pressoché invisibile. Tutti questi serramenti montano vetri (composizione del vetro 4:16Ar-sf4-16Ar-:4) a risparmio energetico con trasmittanza pari a 0,6 W/m²K. Anche le aperture della zona interrata sono realizzate con profili in legno e alluminio, con un valore di trasmittanza termica pari a 1,25 W/m²K secondo UNI EN ISO 10077-1, e con un vetro a risparmio energetico con trasmittanza pari a 1,1 W/m²K.

Un sistema di frangisole in alluminio protegge dal calore e garantisce la regolazione dell’infiltrazione della luce

Per l’oscuramento gli architetti hanno previsto l’installazione di Raffstore, un sistema di frangisole in alluminio che permette una protezione dal calore e una maggiore regolazione dell’infiltrazione della luce, fino a un eccellente oscuramento grazie alla regolabilità delle lamelle.

Casa M II  
Luogo Bolzano
Progetto architettonico Monovolume architecture + design
Collaboratori Luca Di Censo, Simon Constantini e Benjamin Gaensbacher
Progetto strutturale Baucon Bolzano
Direzioni lavori monovolume architecture + design
Superficie totale costruita 190 metri quadrati
Cubatura totale costruita 680 metri cubi
Unità abitative due, su due livelli
Impresa costruttrice Kofler Bau
Finestre e portefinestre modello Holz/alu 98f di Wolf Artec
Finestre zona interrata modello Holz/alu 85c di Wolf Artec
Sistemi di oscuramento Hella
Porte interne Rubner
Serrande box Mortec

Foto di M&H Photostudio

Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Porte & Finestre © 2017 Tutti i diritti riservati

© 2013 Tecniche Nuove Spa • Tutti i diritti riservati. Sede legale: Via Eritrea 21 - 20157 Milano.
Capitale sociale: 5.000.000 euro interamente versati. Codice fiscale, Partita Iva e Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano: 00753480151