Effetto boiserie

NEXTRADOOR-PLANAMURO

L’anta della porta blindata Planamuro della linea Nextra by Metalcolor è perfettamente complanare alla parete e può essere arricchita dal sistema boiserie, con i pannelli in legno della stessa finitura. La porta è certificata ENV1627/30 in classe 3 con le dotazioni standard e in classe 4 con il sistema brevettato Rotox, costituito da due ganci rotanti di 160 gradi, che entrano nel telaio e nel controtelaio, per garantire la massima sicurezza contro ogni tentativo di effrazione

Caldo e accogliente. Così il legno trasforma l’ambiente

La presenza della porta interna negli spazi contemporanei va oltre la semplice funzione di passaggio tra due ambienti diversi, diventando una vera protagonista dell’arredamento. Le nuove tendenze propongono non più il singolo elemento, ma la porta integrata in un sistema più complesso, che coinvolge l’intera parete sulla quale si attesta. Seguendo lo stesso principio delle pareti mobili utilizzate per dividere gli open-space in ambito terziario, la porta, nelle abitazioni, può diventare un modulo inserito in una composizione più ampia, della quale assume le stesse caratteristiche formali e materiali. Rispetto ai modelli più tecnici adottati negli spazi di lavoro, in quelli domestici si può spaziare maggiormente alla ricerca di soluzioni ad hoc. Così la porta può letteralmente sparire nella parete che la contiene oppure, per esempio, trasformarsi in un elemento della libreria che ne arreda la superficie, rimanendo perfettamente invisibile.

Funzionalità ed estetica
Il rivestimento delle pareti di un locale che ingloba la porta di accesso riprende il concetto della boiserie, un modello di arredamento conosciuto sin dal Medioevo, utilizzato per coprire e decorare interi ambienti mediante pannellature, realizzate principalmente in legno preziosamente lavorato. La boiserie è stata interpretata anche come un isolante contro il freddo, soprattutto nei paesi nordici, perché trattiene all’interno la giusta temperatura creando un ambiente caldo e avvolgente.

FIORAVAZZI

Il modello Boiserie di Fioravazzi è una porta per interni completata da fasce laterali che ne dilatano la presenza sulla parete. Realizzata in vero legno, ha le cerniere a scomparsa regolabili su tre assi, che insieme al particolare procedimento di fissaggio al muro ne rendono più agevole la regolazione e il montaggio. Le pannellature modulari disponibili in diversi stili e finiture consentono la massima personalizzazione del prodotto

Negli interni domestici contemporanei la boiserie è tornata di attualità, anche se notevolmente alleggerita per essere in linea con il carattere più essenziale dei nostri spazi abitativi ed evolvendosi di pari passo con le nuove tecnologie. È stata rinnovata nei contenuti più classici e spogliata dei caratteri di mera guarnizione, mettendone in luce i lati più funzionali. Oggi, la boiserie si è trasformata in una sorta di contro-parete, formata da pannelli montati su guide fissate al muro con semplici ganci o tasselli, o tramite appositi profili metallici. Non si limita a rivestire una superficie verticale, ma consente la correzione di eventuali irregolarità della muratura e lascia un’intercapedine sufficiente per il passaggio dei cavi degli impianti, evitandone l’incasso. In alcune soluzioni la boiserie può diventare una vera e propria parete funzionale e tecnologica, mediante l’integrazione di punti luce, di diffusori di aria e di particolari sistemi audio-video.

Con la collezione Layer disegnata da Piero Lissoni, Lualdi Porte riprende la tradizione della boiserie reinterpretandola, non solo come decoro o rivestimento, ma come elemento architettonico vero e proprio in grado di caratterizzare un ambiente. Nella versione London (nella foto) vengono rielaborati in maniera contemporanea i rivestimenti in legno tipici della tradizione inglese, proponendo eleganti combinazioni di pannelli complanari separati tra loro da cornici in rilievo. La presenza della porta viene sottolineata semplicemente dalla presenza della maniglia

Con la collezione Layer disegnata da Piero Lissoni, Lualdi Porte riprende la tradizione della boiserie reinterpretandola, non solo come decoro o rivestimento, ma come elemento architettonico in grado di caratterizzare un ambiente. Nella versione London vengono rielaborati in modo contemporaneo i rivestimenti in legno tipici della tradizione inglese, proponendo eleganti combinazioni di pannelli complanari separati tra loro da cornici in rilievo. La presenza della porta viene sottolineata semplicemente dalla presenza della maniglia

Modularità e personalizzazione
La continuità determinata dall’accostamento dei pannelli di una boiserie è molto caratterizzante l’ambiente in cui viene inserita, valorizzando pareti altrimenti anonime. L’utilizzo di elementi modulari favorisce inoltre la personalizzazione e il costante rinnovamento a livello estetico e funzionale degli spazi, comprendendo in questo processo la porta stessa, che generalmente presenta gli stessi requisiti e le identiche finiture. La modularità degli elementi rappresenta la base dello studio progettuale di una boiserie e la determinazione di un abaco con diverse configurazioni può rispondere a molte esigenze compositive, oltre ad agevolarne la produzione, il trasporto, le operazioni di montaggio e di aggiustaggio in loco.

Pur rimanendo un elemento da realizzare su misura, la produzione attuale di boiserie comprende molte tipologie di moduli assemblabili tra loro e consente di rivestire intere pareti inserendo porte a scomparsa, a tutta altezza, direttamente integrate a filo muro, oppure circondate da una larga cornice, complanare o in rilievo, che ne dilata i contorni e ne amplifica la presenza. Nessun telaio né stipiti o cerniere in evidenza, lasciando a vista eventualmente solo la maniglia, nelle versioni a battente o scorrevole.
Una soluzione meno scontata è la boiserie in vetro decorato, da applicare alla muratura lasciandone intravedere la superficie, con l’inserimento della porta nella stessa trama e nei medesimi colori. In altri casi, la boiserie può essere rappresentata da una serie di contenitori addossati alla parete, in cui inserire il pannello della porta con la finitura uniforme alle ante degli armadi. Nel caso della porta di accesso di un locale, invece, può corrispondere al singolo modulo ritagliato in una libreria che, una volta chiuso, scompare nella superficie complessiva. Per quanto riguarda la porta d’ingresso blindata sono state messe a punto soluzioni inserite in boiserie, per definire un’immagine meno consueta di questo spazio della casa e creare continuità con il resto.
Oltre al legno, materiale di lunga tradizione, e al vetro, le diverse rivisitazioni attuali della boiserie prevedono rivestimenti più morbidi e tattili realizzati in pelle, o in stoffa e velluto, che richiamano un’antica preziosità ed eleganza.

Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Porte & Finestre © 2019 Tutti i diritti riservati

© 2013 Tecniche Nuove Spa • Tutti i diritti riservati. Sede legale: Via Eritrea 21 - 20157 Milano.
Capitale sociale: 5.000.000 euro interamente versati. Codice fiscale, Partita Iva e Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano: 00753480151