Oui, rouge!

Dà nuova vita alla casa, trasmette energia, positività e buonumore. È il rosso

Lapelle rivestimento rosso

In pelle di bufalo pieno fiore sellata in stampo su base poliuretanica, le piastrelle della Collezione Lapèlle di Lapèlle sono ideali per rivestire pareti, anche su superfici curve o irregolari

Caldo e passionale, il rosso porta energia e vitalità nell’ambiente e anche al nostro umore. E poi colpisce al primo sguardo: una porta o un arredo rosso accendono lo spazio in cui si collocano e catalizzano immediatamente l’attenzione. Vista l’esuberanza, la sua scelta deve essere ben ragionata, anche tra le diverse sfumature: dal rosso più acceso e scarlatto che trasmette grande vivacità, al rosso che tende all’arancio, quindi più squillante e brillante, al rosso purpureo o amaranto dai toni più scuri, ma sempre con tanta carica vitale.

Le sue caratteristiche stimolanti lo rendono ideale per la zona giorno, proprio perché è lo spazio della casa dedicato alla socialità e alla comunicazione, dove si accolgono gli amici e dove si pranza. Il rosso, infatti, stimola l’appetito, invita a socializzare e porta buonumore. Quindi, meglio evitarlo nella zona notte o negli ambienti dedicati al lavoro, mentre diventa interessante per la sua capacità di dare personalità a spazi di passaggio come i corridoi o l’anticamera.

Il rosso è una tinta da dosare nelle giuste proporzioni, senza abusarne, perché rischia di creare troppi stimoli visivi: l’ideale è considerarlo come quel tocco che non può mancare in una stanza per toglierne la monotonia. Bastano delle candele, un cuscino o un vaso rossi per rendere più accogliente ambiente, ancora di più se scegliamo un elemento di maggiori dimensioni come un divano, una poltrona oppure delle sedie, un tavolo o un tappeto. Pensiamo, per esempio, a quanta carica di energia trasmettono in uno spazio attivo come la cucina un frigorifero o dei mobili rossi.

Anche una porta rossa dà una bella carica, ancora di più se tutte le porte della casa sono di questo colore, tratteggiando un percorso da seguire, una sorta di fil rouge, che le evidenzia sulle pareti dalle tonalità chiare. Un effetto particolare si può ottenere anche con un’intera parete rossa nella zona giorno, con la porta a filo muro a totale scomparsa, tinteggiata nello stesso colore: una soluzione che rende la parete come una quinta teatrale, di grande effetto visivo. Attenzione però a non abusarne: infatti, se una parete rossa mette allegria, tinteggiando tutte le pareti si rischia di far apparire più piccolo la stanza.

In merito agli abbinamenti, il rosso è una tinta che non si sposa facilmente con tutto. Insieme al bianco diventa immediatamente più fresco e meno brillante, poiché il colore chiaro ne attenua l’aggressività. Anche con i toni del crema e del grigio si ottiene un ambiente giovane ed elegante, pur smorzandone una parte della sua intensità, soprattutto se il rosso è in una tonalità molto viva, mentre se è una sfumatura del bordeaux l’insieme acquista più eleganza. Per aggiungere vivacità e brio si possono abbinare elementi gialli o arancioni, che ne aumentano la carica e rendono l’ambiente giovane e allegro. Insieme al verde, il suo colore complementare, si può ottenere un insieme che gioca con i contrasti ma con un effetto vibrante: i colori freddi insieme a quelli caldi, infatti, sono perfetti per chi vuole osare. Anche insieme al viola l’abbinamento non è troppo azzardato, perché dà carattere, bisogna però fare attenzione a inserire elementi chiari, come le pareti e i pavimenti, per non rendere l’ambiente troppo scuro. Anche con il marrone e tutte le tonalità del legno il rosso si abbina bene, aiutando a creare un ambiente che trasmette sensazioni di calore e accoglienza.

Altro aspetto da considerare è il materiale con cui è realizzata la porta. Più sovente la struttura è in legno e la superficie laccata: se è lucida il colore acquista brillantezza e luminosità, ma può anche generare un effetto quasi specchiante se colpita dalla luce; se è opaca il tono del colore diventa più carico e intenso, e la luce ha meno effetti su di essa. Interessanti anche le porte in vetro, i cui pannelli, laccati o verniciati, lineari e di grande semplicità formale, lasciano che il colore diventi protagonista. Ulteriore possibilità è offerta dalla pelle, che crea un effetto visivo completamente diverso rispetto alla laccatura, rendendo la superficie molto tattile e pregiata, ma con i colori più smorzati per un effetto raffinato.

Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Porte & Finestre © 2017 Tutti i diritti riservati

© 2013 Tecniche Nuove Spa • Tutti i diritti riservati. Sede legale: Via Eritrea 21 - 20157 Milano.
Capitale sociale: 5.000.000 euro interamente versati. Codice fiscale, Partita Iva e Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano: 00753480151