Parquet très chic

È un evergreen che va oltre le mode del momento. Da abbinare con porte in legno tono su tono o a contrasto, oppure con modelli laccati

cora-parquet_wave_verde-hr

Una sequenza di listoni ondulati che virano dal verde mare al grigio, esaltati dal legno naturale: si tratta di Wave di Corà Parquet, pavimento prefinito in rovere europeo, che alterna una finitura lucida all’opaca. È disponibile anche in nero, grigio e bianco

Il parquet ha un fascino tutto suo, tipico del materiale naturale, e ha la grande capacità di rendere accoglienti e con un’atmosfera “calda” gli ambienti. Inoltre, il legno è un materiale vivo, che cambia con il tempo per azione della luce, diventando sempre più affascinante. È anche un materiale green e sostenibile, che nasce dalla terra, rinnovabile e riciclabile, quindi in perfetta sintonia con le tendenze ecosostenibili, soprattutto se il legno proviene da foreste controllate.

Oltre che in estetiche classiche e più tradizionali, ma sempre attuali, come il rovere dalle tonalità dorate posato a spina di pesce, la pavimentazione in legno si presta a interpretazioni artistiche e di design. A partire dalle finiture, essenze e colorazioni – come l’elegante grigio – oppure la superficie spazzolata con effetto grezzo e rustico. Anche i formati possono dare un carattere particolare al pavimento, come le grandi tavole, adatte per la zona giorno, soprattutto se spaziosa, che creano un forte senso di continuità visiva, oppure le forme che richiamano le mattonelle, come il quadrato e l’esagono, che creano un forte senso di irregolarità nella trama delle venature.

Per chi desidera i vantaggi estetici del legno, ma non vuole occuparsi della sua manutenzione e cura oppure per gli spazi commerciali, che sono soggetti a grande traffico e usura, c’è un’alternativa: il gres porcellanato a effetto legno. Si tratta di un materiale molto pratico, che reinterpreta il legno e lo riproduce nell’estetica, anche nelle sue venature.

Potremmo dire che il legno chiama il legno e, infatti, con un pavimento in parquet si abbina molto bene una porta dello stesso materiale. La scelta delle finiture e degli accostamenti è molteplice, a partire da tonalità uguali o simili per entrambi gli elementi, puntando su un risultato più classico e rivolto all’armonia. Il parquet è un pavimento versatile, che si presta a numerosi abbinamenti e cambia carattere agli ambienti, anche in relazione alle porte che si abbinano.

Un’idea può essere quella di giocare con i contrasti, per dare più carattere agli ambienti, per esempio pavimento chiaro e porta in nuance più calda o viceversa, meglio se con soluzioni di impatto estetico più marcato che accentuano le venature del legno. Efficace è anche la scelta di abbinare al parquet a una porta laccata: bianca per dare luminosità a un pavimento scuro, oppure per creare un ambiente di ispirazione nordica e dalle sfumature soft e discrete, se il pavimento ha toni chiari; colorata in un vivace ed energico giallo o arancione per creare un insieme giovane e anticonformista, oppure in blu o grigio per un’eleganza che vuole uscire fuori dai soliti schemi.

Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Porte & Finestre © 2017 Tutti i diritti riservati

© 2013 Tecniche Nuove Spa • Tutti i diritti riservati. Sede legale: Via Eritrea 21 - 20157 Milano.
Capitale sociale: 5.000.000 euro interamente versati. Codice fiscale, Partita Iva e Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano: 00753480151