Eclisse inaugura il primo showroom a Pescara

Eclisse

Da sinistra: Eclisse Luce estensione con pannello porta in vetro satinato. A seguire, Unico con motorizzazione, Circular controtelaio per pareti curve e Telescopica controtelaio per ante contrapposte che scorrono nella stessa direzione. Parete blu cobalto di Oikos Imperium Delabrè seta metallica, Carta da parati di Migliorino Design e Tavolo con decoro di Barba Design, entrambi su grafica e decoro di Manuela Pelizzon. Ph: Enrico Dal Zotto

Il nuovo showroom Eclisse di Pescara, in via Giovanni Bovio a pochi passi dal mare e dal centro città, vuole essere anche un dinamico punto di riferimento per architetti, interior designer, oltre che per il cliente privato. Un luogo aperto a incontri formativi e allo sviluppo di sinergie con altri player della filiera.

Lo spazio, sviluppato su un unico livello, è il secondo dopo quello di Milano ispirato al progetto Without Nostalgia, concept dell’architetto Manuela Pelizzon, che spiega “Sono partita dalla mia passione per i vecchi pavimenti salentini. Ho reinterpreto gli antichi decori in modo completamente nuovo e moderno, senza alcuna nostalgia del passato”.

Il progetto ha coinvolto anche le aziende partner Migliorino Design, Barba Design e Oikos che, insieme, hanno dato vita a soluzioni inedite che interpretano il gusto contemporaneo. Oltre che showroom è anche laboratorio, dove far confluire le collaborazioni con altre aziende, che provengono dal mondo dall’interior, con le quale c’è in comune la predisposizione all’innovazione e alla contaminazione.

“Fin dall’inizio abbiamo voluto vedere oltre, progettando e producendo controtelai per porte scorrevoli a scomparsa altamente performanti e facili da posare. Il nostro impegno è di continuare a farlo anche in futuro” ribadisce Daniela De Faveri, CEO di Eclisse.

Ph: Enrico Dal Zotto

“Eclisse da sempre mette il rivenditore al centro della sua politica aziendale. Il nostro obiettivo è avere un luogo in cui far toccare con mano i nostri prodotti, fare formazione e soprattutto coadiuvare i nostri rivenditori nelle vendite”, precisa Fabrizio Zaccaron, Direttore Commerciale Italia.

“In questo spazio possiamo far emergere quello che da sempre ci contraddistingue, quei dettagli costruttivi che permettono di ottenere finiture perfette” dice Fabiana De Luca, Responsabile Marketing di Eclisse, e aggiunge, “mi piace dire che produciamo l’hardware, quell’elemento indispensabile che una volta installato nel muro non si vede ma permette alla porta di scorrere fluidamente nel muro”.

Tutte le principali collezioni dell’azienda sono presenti all’interno dello showroom. In particolare, della linea Classics Collection che identifica tutte le soluzioni per porte con stipiti e cornici a vista e sporgenti, sono presentati alcuni dei modelli più rappresentativi. Luce è il primo controtelaio ad essere predisposto per l’illuminazione, dando la possibilità di sfruttare la parete al cui interno viene collocato il sistema scorrevole per il posizionamento di punti luce, interruttori e dimmer, nella versione a doppia anta e con pannello porta in vetro satinato.  Telescopica è il controtelaio per porte sovrapposte che accoglie al suo interno due pannelli porta che scorrono, sovrapponendosi, nella stessa direzione. Circular è la soluzione per porte curve.

La parete a sinistra dall’entrata è dedicata a Shodo Collection, linea di prodotti per porte scorrevoli oppure a battente che permettono alle finiture di tornare protagoniste, per esempio, attraverso particolari lavorazioni e incisioni a laser direttamente sul pannello porta. Tutti gli elementi esterni alla porta come gli stipiti sono di nuovo presenti, rimanendo però completamente filo muro. È  possibile abbinare il profilo Shodo battiscopa, prerequisito all’installazione di un battiscopa filo parete che può essere anche retroilluminato.

Da sinistra Eclisse Shodō battente con pannello porta decorato ad incisione laser Barba Design profondità 0,7 mm. su grafica e decoro di Manuela Pelizzon e Shodō scorrevole. Parete con finitura Oikos trame bianco 9016. Maniglie Piramid di Mandelli. Ph: Enrico Dal Zotto

Presente anche la Syntesis Collection, concepita per gli stili minimal e contemporanei, che si contraddistingue per la totale mancanza di stipiti e cornici coprifili. Attraverso appositi controtelai, le porte sono libere da qualsiasi cornice e possono essere rifinite come la parete, tendendo così quasi a scomparire e confondersi con il muro. I controtelai in questo caso sono dotati di particolari profili pre-intonacati o da stuccare che permettono una finitura omogenea e duratura, senza lasciar intravedere alcun elemento della struttura.

Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Porte & Finestre © 2017 Tutti i diritti riservati

© 2013 Tecniche Nuove Spa • Tutti i diritti riservati. Sede legale: Via Eritrea 21 - 20157 Milano.
Capitale sociale: 5.000.000 euro interamente versati. Codice fiscale, Partita Iva e Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano: 00753480151