Classico e moderno: Serramenti Malagoli

Tradizione e contemporaneità trovano la giusta alchimia grazie a un particolare gioco di luci, un’armonia studiata e una professionalità che sa conquistare privati e professionisti

L’esposizione è suddivisa in due macro aree: serramenti e tendaggi da esterno e porte per interni e sistemi scorrevoli

Vent’anni di attività nel mercato modenese e sei in quello bolognese, rendono Serramenti Malagoli un player di provata esperienza nella vendita di porte e finestre. L’attività a Bologna, avviata con un piccolo showroom di 50 metri quadrati, si è rivelata presto di soddisfazione tanto da portare alla decisione di trasferirsi in una sede più ampia (500 metri quadrati) e allestire un’esposizione più articolata e meglio strutturata, che le avrebbe consentito una maggiore penetrazione nel mercato dell’Emilia.

La clientela è quasi esclusivamente privata, circa il 90%, mentre la quota restante comprende architetti e qualche impresa di costruzione, poche in verità, perché la società è più orientata a lavorare con i privati. In quest’ottica, in aprile dell’anno scorso ha trasferito anche lo showroom di Modena in una struttura di circa 1.000 metri quadrati, in una zona industriale ma di grande passaggio, che le assicura maggiore visibilità, registrando l’aumento (+20%) della clientela privata.

«Penso che le ragioni di questo sensibile incremento siano da ricercare in primis nell’aver adeguato lo showroom alle esigenze dei privati in termini sia di dimensioni sia di possibilità per il cliente di arrivare in automobile con la certezza di trovare posto nel nostro parcheggio privato», fa notare Federica Malagoli, responsabile amministrativa della società che, operando nell’azienda di famiglia, segue un po’ tutte le attività dello showroom. «Lavoriamo soprattutto sulla ristrutturazione residenziale sebbene, soprattutto in provincia di Bologna, ci sia qualche opportunità anche nelle nuove costruzioni. In particolare, negli ultimi tempi si stanno costruendo edifici scolastici soprattutto nelle zone alluvionate e colpite dal terremoto e per alcuni di questi abbiamo fornito finestre e porte».

Che tipologia di serramenti avete fornito?
Secondo la nostra esperienza, anche l’edilizia pubblica preferisce i serramenti in PVC. Negli ultimi anni gli enti pubblici stanno sicuramente manifestando sempre più interesse alle caratteristiche tecniche del serramento, quindi alle prestazioni di isolamento termico e di abbattimento acustico. Nelle scuole dove siamo intervenuti ci sono state richieste espressamente determinate tipologie di prodotto con valori di isolamento termico e acustico certificati.

“È indispensabile che il cliente abbia fiducia nel rivenditore” Federica Malagoli

Modena e Bologna non sono molto distanti. C’è differenza tra i due mercati?
Sì. A Bologna sono più richiesti prodotti “basici” anche in termini di prezzo, per esempio la classica finestra bianca, mentre a Modena la clientela spazia maggiormente tra altre soluzioni. Per quanto riguarda le porte per interni, a Bologna riscontriamo una maggiore attenzione all’innovazione, invece a Modena gli stili più richiesti sono per lo più quelli classici, poiché il privato tende a rinnovare la casa con prodotti nuovi ma in genere ne mantiene lo stile. Ovviamente le cose cambiano un po’ quando il cliente è affiancato da un professionista che privilegia soluzione moderne e più particolari.

La finestra il PVC è oggi il vostro prodotto di punta. Da quando le commercializzate?
Le abbiamo inserite nella gamma circa 16 anni fa, quando non erano ancora molto diffuse, per differenziarci dagli altri rivenditori che allora distribuivano soprattutto finestre in alluminio e in legno. Nel momento in cui è sopraggiunta la crisi, che ha portato la clientela a cercare prodotti meno costosi, e sono arrivate in Italia finestre in PVC di qualità dall’estero, siamo stati avvantaggiati perché conoscevamo già molto bene il prodotto e avevamo esperienza di vendita. Oggi, quasi tutte le finestre che vendiamo sono in PVC, perché hanno un miglior rapporto tra qualità e prezzo rispetto a una buona finestra in legno. Le forniture di serramenti in legno e in alluminio si limitano a 4-5 cantieri all’anno, anche se rispetto agli ultimi anni abbiano rilevato un ritorno soprattutto al legno.

Anche i vostri clienti progettisti si orientano sulle finestre in PVC?
Architetti e geometri, in genere, propongono finestre in legno-alluminio per prestazioni tecnico-funzionali di alta qualità, sebbene il PVC oggi abbia raggiunto analoghe caratteristiche e può spaziare tra diverse forme e altezze. Questo tipo di serramenti, inoltre, ha fatto un ulteriore passo in avanti proponendo un’anima tecnologica in PVC rivestita in vero legno: un bel prodotto, da vedere e toccare con mano.

Quanto è impegnativo oggi dialogare con la progettazione?
Il cliente privato arriva nello showroom informato sulle caratteristiche dei prodotti, ma incerto sul servizio che l’azienda potrebbe offrirgli. Il professionista è già a conoscenza del prodotto che vuole, e desidera essere maggiormente assistito perché ha bisogno di vedere e verificare con grande attenzione il nostro lavoro, che valuta molto scrupolosamente. In genere il professionista è mentalmente orientato ad alcuni marchi che conosce meglio e che propone al proprio committente, arrivando da noi già con idee chiare sul prodotto che desidera. Il nostro servizio è proporre eventualmente anche soluzioni o idee alternative.

Avete qualche strategia per sviluppare le vendite?
Premesso che per nostra filosofia il prodotto certificato non si “svende “ pur di vendere, offriamo un servizio post-vendita capace di sostenere il cliente negli anni, con pezzi di ricambio, manutenzioni e assistenza.

Qual è a suo avviso l’aspetto più impegnativo della commercializzazione di serramenti?
Acquisire la fiducia del cliente e far sì che il suo punto di riferimento sia la nostra rivendita. Il nostro staff professionale lo segue attentamente in ogni fase dall’accoglienza nella sala mostra alla consulenza, alle verifiche strutturali dell’immobile, alle pratiche per le detrazioni fiscali e per finanziamenti.

Su cosa puntate per convincere il cliente a fidarsi di voi?
Quando acquista i serramenti, il cliente si interfaccia con diverse figure: il venditore, il tecnico che si occupa del rilievo delle misure e l’installatore. Informiamo sempre il cliente di chi si occuperà, in base alle singole mansioni, dell’avanzamento dei lavori concentrandoci in particolare nella fase del montaggio. I posatori fanno parte del nostro staff e sono riconoscibili anche dalla divisa sulla quale il nostro logo è ben visibile. Attrezzature e materiali sono certificati PosaClima, che garantisce materiali idonei per il montaggio in base alla zona climatica.

C’è qualche servizio particolarmente apprezzato?
Seguiamo il cliente a 360 gradi e, per prassi, quando dobbiamo intervenire su un cantiere di ristrutturazione, dopo esserci informati delle esigenze del cliente anche in relazione alla zona in cui vive, elaboriamo un preventivo completo, cioè che comprende serramenti, porte, calcolo energetico, posa in opera certificata e disbrigo delle pratiche Enea di cui si occupa il nostro termotecnico interno. Presso lo showroom lavorano un ingegnere e quattro geometri che, dopo un attento sopralluogo a casa del cliente, lo aiutano nella progettazione in modo che porte e finestre siano in armonia con i pavimenti, i colori delle pareti e l’arredamento.

Avete qualche progetto nel cassetto?
Il progetto che ci sta più a cuore è far crescere la clientela di professionisti, architetti e geometri. Oggi siamo strutturati meglio, pertanto possiamo farlo. Abbiamo già pensato di inserire nel nostro organico una figura specifica che si occuperà della promozione della nostra attività presso gli studi di progettazione e di architettura.

Chi è Serramenti Malagoli
Dove Via degli Scarlatti, 97 – Modena
La superficie espositiva 1.000 metri quadrati
Gli addetti 14
I prodotti esposti Finestre in PVC, in legno, legno-alluminio, sistemi oscuranti, zanzariere, porte per interni, porte blindate, sistemi in vetro scorrevoli, cabine armadio, tende per esterno
I fornitori Alias, Bertolotto, Casali, Gaulhofer, Oknoplast, Palagina, Punto Persiane, Rollplast, KE
I servizi offerti Consulenza, preventivi, sopralluoghi e rilievo misure, progettazione, calcolo energetico, consegna e montaggio, assistenza post-vendita

Luminosità e armonia sono sinonimo di stile, in un ambiente allestito per far vivere al cliente l’ambientazione che desidera

Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Porte & Finestre © 2017 Tutti i diritti riservati

© 2013 Tecniche Nuove Spa • Tutti i diritti riservati. Sede legale: Via Eritrea 21 - 20157 Milano.
Capitale sociale: 5.000.000 euro interamente versati. Codice fiscale, Partita Iva e Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano: 00753480151