Centro Sport e Cultura di Bondeno, Mario Cucinella Architects

Cucinella

Le forme architettoniche sono ispirate al paesaggio agreste e alle attività tipiche del territorio, richiamando le balle circolari di fieno che punteggiano i campi dopo la mietitura

Il nuovo Centro Sport e Cultura di Bondeno (Ferrara) è uno spazio polifunzionale destinato a ospitare attività sportive, ricreative e culturali. Progettato dallo studio Mario Cucinella Architects, il centro è stato realizzato grazie a un Fondo di Solidarietà per la ricostruzione post-sisma,

Bondeno è un comune della pianura ferrarese duramente colpito dal terremoto del 2012 e rappresenta un bell’esempio di partecipazione e di solidarietà, che ha interessato trasversalmente la comunità e le istituzioni locali e nazionali. Già il giorno successivo alla seconda rovinosa scossa, i vertici di Confindustria e delle tre confederazioni sindacali nazionali CGIL, CISL e UIL hanno attivato un Fondo di Solidarietà per le popolazioni, i lavoratori e i sistemi produttivi colpiti dal sisma, al quale ha poi aderito anche Confservizi.

Grazie a questi finanziamenti la progettazione del Centro Sport e Cultura è stata affidata al prestigioso studio Mario Cucinella Architects insieme ad altre quattro opere pubbliche: la scuola di danza a Reggiolo, in provincia di Reggio Emilia, il centro ricreativo a Quistello, nel mantovano, il centro socio-sanitario a San Felice sul Panaro, nel modenese, e la Casa della Musica a Pieve di Cento, inaugurata il 29 maggio scorso alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Il Centro Sport e Cultura rappresenta il simbolo più importante della rinascita della vita sociale di Bondeno, infatti il nuovo edificio sorge a est rispetto al centro della cittadina, in un’area strategica dal punto di vista urbanistico perché già caratterizzata dalla presenza di un’importate struttura sportiva. Il progetto prevede la compresenza di volumi cilindrici accessibili e collegati fra loro mediante percorsi in quota. Le forme architettoniche sono ispirate al paesaggio agreste e alle attività tipiche del territorio, richiamando le balle circolari di fieno che punteggiano i campi dopo la mietitura.

Sostenuto da strutture in calcestruzzo, acciaio e legno che creano suggestivi ambienti circolari aperti verso il paesaggio, lo spazio è destinato a ospitare palestra, teatro, cinema, sala conferenze. Un impianto fotovoltaico contribuirà alla produzione di energia da fonte solare rinnovabile.

Le grandi finestrature donano molta luminosità agli interni

Il team dei progettisti formato da Mario Cucinella e sei giovani architetti e ingegneri under 30, partendo dalle richieste delle popolazioni e in stretta collaborazione con le istituzioni comunali e regionali e con la struttura del Commissario per la Ricostruzione, hanno sviluppato i progetti. Il team di progetto era composto da: Valentino Gareri (responsabile di progetto), Federico La Piccirella, Arianna Balboni, Francesco Galli, Mirco Bianchini, Clelia Zappalà.

Il sistema d’involucro utilizza l’elegante soluzione Schüco riportata su legno, caratterizzata da flessibilità, leggerezza e ottime prestazioni energetiche. In particolare è stato utilizzato il sistema Schüco AOC 50 TI.SI che nasce per coniugare estetica, trasparenza ed elevate performance con spessori minimi dei profili e possibilità di sviluppo di vetrate di grandi dimensioni. Infatti è un sistema a montanti e traversi in alluminio che presenta una sezione in vista di soli 50 mm (o 60 mm), perfetto per facciate verticali da riportare su strutture portanti in legno, oppure, nella versione ST, su strutture in acciaio.

I volumi in costruzione si caratterizzano per l’estrema trasparenza e per il sobrio design delle facciate, capaci di rendere particolarmente luminosi e piacevoli gli spazi interni. I prospetti sono stati inoltre equipaggiati con frangisole e sistemi oscuranti, in modo da garantire il contenimento dei consumi energetici e la massima funzionalità degli ambienti.

Foto Daniele Domenicali

Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Porte & Finestre © 2018 Tutti i diritti riservati

© 2013 Tecniche Nuove Spa • Tutti i diritti riservati. Sede legale: Via Eritrea 21 - 20157 Milano.
Capitale sociale: 5.000.000 euro interamente versati. Codice fiscale, Partita Iva e Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano: 00753480151