Massimo Roj Ambasciatore del Design Italiano a Pechino

Massimo Roj

Il primo marzo si celebra nel mondo l’Italian Design Day, una giornata dedicata dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale a uno degli aspetti dell’italianità che maggiormente caratterizza l’Italia all’estero.

Dopo il successo del 2017, anche quest’anno 100 Ambasciatori della cultura italiana – testimonial scelti tra designer, imprenditori, giornalisti, critici, comunicatori, docenti – racconteranno da 100 sedi sparse nel mondo il rapporto tra design e sostenibilità. L’architetto Massimo Roj è uno di questi Italian Design Ambassador.

Sono onorato di poter dare anche quest’anno il nostro piccolo contributo a questa iniziativa così importante, che testimonia il ruolo cruciale che il design italiano svolge nel mondo”, afferma Massimo Roj. “Inoltre, la Cina, dove siamo presenti da più di 15 anni, è un Paese a cui sono particolarmente legato per cui la scelta di assegnarmi la città di Pechino mi rende ancor più orgoglioso”.

Con il suo motto “Less ego, more eco”, Massimo Roj è l’ambasciatore perfetto per il tema scelto quest’anno dalla Triennale di Milano, in linea con “Broken Nature – Design Takes on Human Survival”, prescelto per la XXII Esposizione Internazionale della stessa Triennale, che si terrà dal 1° marzo al 1° settembre 2019.

Per Progetto CMR, di cui l’architetto Roj è fondatore, la sfida sta nel realizzare architetture flessibili in grado di adeguarsi all’evoluzione futura e garantire la sostenibilità dei progetti. La società di progettazione integrata milanese unisce consapevolezza sociale, ecologica ed economica, per dar vita a un rapporto proficuo con l’ambiente circostante, convinto che il futuro si possa costruire solo osservando il passato, interpretandolo con strategia, creatività e cultura.

Obiettivo dell’architetto Roj sarà quindi quello di portare a Pechino, la città a lui assegnata, la sua visione della sostenibilità legata al mondo del progetto, alle consuetudini e ai processi produttivi.

L’Italian Design Day, che lo scorso anno ha registrato il coinvolgimento di circa 20.000 operatori del settore del design, è il frutto di un’azione di squadra attivata dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale in collaborazione con il Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo, la Triennale di Milano, ICE Agenzia, il Salone del Mobile di Milano, l’Associazione per il Disegno industriale, la Fondazione Compasso d’Oro e la Fondazione Altagamma.

Sono coinvolti tutti gli attori pubblici e privati che rappresentano il design italiano di qualità, tra cui il mondo delle imprese, attraverso Confindustria, e il settore della formazione pubblica e privata per un totale di oltre cinquanta portatori di interessi, tra associazioni, federazioni, università e scuole di design.

Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Porte & Finestre © 2018 Tutti i diritti riservati

© 2013 Tecniche Nuove Spa • Tutti i diritti riservati. Sede legale: Via Eritrea 21 - 20157 Milano.
Capitale sociale: 5.000.000 euro interamente versati. Codice fiscale, Partita Iva e Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano: 00753480151