Total white, Studio DiDeA

Spazi interni pensati con uno stile minimalista che privilegia l’assenza di forti contrasti cromatici

white

Nel living ampie finestre scorrevoli regalano grande luminosità all’ambiente e permettono un facile accesso al terrazzo

Un attico affacciato sul porto di Palermo, all’ultimo piano di un edificio di nuova costruzione, è diventato territorio creativo per gli architetti dello studio DiDeA, che hanno progettato una nuova distribuzione degli ambienti interni. L’intervento si è rivelato particolarmente articolato, vista l’ampia metratura e la distribuzione su due livelli.

Oggi, si accede all’appartamento attraverso un piccolo disimpegno che porta alle due aree della zona giorno: uno spazio conversazione a ovest e uno spazio pranzo-cucina sul lato est. I due ambienti, aperti l’uno sull’altro, si integrano perfettamente per la scelta di arredi e materiali uniformemente simili, anche dal punto di vista cromatico.

Tre sono le tonalità presenti: il grigio della pavimentazione con grandi mattonelle in gres semilucidato, il bianco delle pareti e di alcuni arredi e il legno noce canaletto per alcuni mobili del soggiorno, per quelli della cucina e alcuni elementi al piano superiore. le tinte sono giocate su toni morbidi e sobri, all’insegna di un minimalismo cromatico che definisce marcatamente il carattere dell’abitazione.

A definire gli spazi della zona giorno pochi arredi, dalle linee pulite ed essenziali, tutti realizzati su disegno dallo studio DiDeA: dalla cucina, definita da componenti a parete in legno di noce canaletto, a una consolle che nasconde la zona cottura e lavaggio, a un grande piano da lavoro in marmo travertino che diventa, all’occorrenza, un appoggio per pasti veloci, fino al living vero e proprio, con due grandi divani bianchi, una madia e un pensile sempre in legno di noce.

Una grande porta scorrevole in vetro trasparente separa acusticamente ma non visivamente lo spazio living da quello dedicato al pranzo e alla cucina a vista, come a voler mantenere una sorta di continuità spaziale tra i due ambienti. A caratterizzare questa zona della casa concorrono anche le due grandi aperture del soggiorno affacciate sul terrazzo esterno, due finestre nella zona pranzo lungo la parete di fondo e due grandi lucernari sopra la zona pranzo. «La luce naturale è ribadita come elemento progettuale anche nella scelta di eliminare parte del solaio tra il primo e il secondo livello, al fine di creare uno spazio dilatato in altezza e inondato dal sole», spiegano gli architetti.

Se per gli infissi esterni si è optato per elementi in alluminio verniciati grigio scuro, realizzati da Project Building con profili importanti della Idinvest, nella scelta delle porte interne, tutte di Eclisse, ha prevalso il colore bianco, quasi a volerle mimetizzare con le pareti stesse, come elementi neutri dal design minimal. Dalla cucina si accede alla zona notte, composta da una suite matrimoniale, una camera singola, un secondo bagno e una piccola lavanderia. Sempre dalla cucina si accede alla scala che conduce al piano superiore: una sorta di nicchia interamente rivestita in legno di noce canaletto segna l’ingresso alla scala, che «Staccandosi dal punto di vista materico da pavimento e pareti del piano inferiore e del piano superiore, accentua la sua caratterizzazione come elemento di congiunzione verticale, quasi come un ponte tra i due livelli».

Al piano mansardato, una piccola passerella, che appare come un volume sospeso sulla zona pranzo a doppia altezza, porta a un’ampia area libera e multifunzionale, uno spazio aperto illuminato grazie all’inserimento di una serie di lucernari Velux dove rilassarsi e ospitare gli amici. A questo piano sono presenti anche un’altra piccola camera, un bagno e un piccolo terrazzino. Per sfruttare al meglio lo spazio nelle zone con altezze ridotte, tutti gli arredi sono stati disegnati su misura, dai contenitori agli armadi, fino agli elementi con letti a scomparsa estraibili dotati di comode ruote all’interno di un mobile basso che corre lungo tutta una parete.

Foto di Studio DiDeA

Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Porte & Finestre © 2018 Tutti i diritti riservati

© 2013 Tecniche Nuove Spa • Tutti i diritti riservati. Sede legale: Via Eritrea 21 - 20157 Milano.
Capitale sociale: 5.000.000 euro interamente versati. Codice fiscale, Partita Iva e Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano: 00753480151