25 anni per Thermix di Ensinger, distanziatore per vetro a bordo caldo

Thermix

Thermix Low Psi è disponibile nei formati 12, 14, 16, 18 e 20 mm nei colori standard nero e grigio chiaro e in quattro colori speciali

Ensinger festeggia nel 2018 i 25 anni di Thermix, sviluppato per la prima volta nel 1993, il primo distanziatore coestruso a “bordo caldo” a livello mondiale, ampliando la gamma con nuove opzioni migliorative in termini di design, prestazioni e gestione. L’impiego di questo distanziatore ha facilitato i produttori di vetro isolante nel passaggio dall’alluminio a un bordo ottimizzato dal punto di vista termico.

I distanziatori Thermix migliorano il taglio termico di finestre, porte e facciate con vetrate isolanti consentendo di risparmiare energia e, pertanto, anche spese di riscaldamento e climatizzazione, nonché di limitare le emissioni di CO2. I distanziatori consentono, come sistema composito ai bordi della vetratura isolante, di creare un “bordo caldo” permettendo alle finestre di sembrare dotate di vere e proprie traverse e di fornire un eccellente isolamento.

Per realizzare facciate perfette senza telai viene proposto Thermix TX Pro in tutti i formati, ora disponibili anche con lati stampati in colore nero. L’uso di distanziatori neri evita di compromettere l’estetica nei casi in cui le intelaiature in acciaio inox possano risultare visibili a causa della trasparenza generando i cosiddetti effetti “lampo”. Resistenti ai raggi UV e allo scolorimento, i distanziatori con lato nero assicurano la realizzazione di facciate dall’estetica uniforme e impeccabile.

Thermix TX Pro con lato nero permette di realizzare facciate perfette senza telai

Offre massimi requisiti il distanziatore Thermix Low Psi, realizzato in polipropilene (PP) rinforzato con fibre di vetro. L’uso di una pellicola protettiva multistrato sul distanziatore crea una barriera altamente efficace per la tenuta del gas e dell’umidità, garantendo la sicura adesione del sigillante poliuretanico, del silicone e dell’adesivo butilico hot-melt. L’applicazione pulita del butile è possibile grazie alle tolleranze minime del prodotto, i lati e i giunti angolari molto precisi nelle connessioni, come anche le piegature perfette con espansione minima nel telaio piegato a caldo.

Con il nuovo Thermix Low Psi, Ensinger detta nuovi standard in termini di lavorazione ed efficienza energetica”, ha dichiarato Rolf Friedrich Buhl, Direttore vendite Thermix presso Ensinger. “Con un valore Psi rappresentativo di soli 0,029 W/mK1, Thermix Low Psi si qualifica tra i distanziatori meglio ottimizzati dal punto di vista termico nel segmento high performance. Questo prodotto consente di soddisfare in modo ottimale i massimi requisiti richiesti
nelle case passive, nell’ambito dell’eco-edilizia e della sostenibilità in genere“.

Per i rivenditori e i produttori di vetro isolante Ensinger propone Flex 20, che permette forniture semplificate grazie alla particolare versatilità dell’imballaggio. Infatti, Flex 20 consente di combinare, sullo stesso pallet, 20 diverse varianti di distanziatori e listelli scelti in base alle esigenze individuali. Anche nel caso di superfici di magazzino limitate, è possibile garantire un’offerta ottimale, varia e molto più ampia nonché una maggiore flessibilità di produzione.

Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Porte & Finestre © 2018 Tutti i diritti riservati

© 2013 Tecniche Nuove Spa • Tutti i diritti riservati. Sede legale: Via Eritrea 21 - 20157 Milano.
Capitale sociale: 5.000.000 euro interamente versati. Codice fiscale, Partita Iva e Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano: 00753480151