Green house, De Silvestro Mariachiara, Matteo Bortolini

La sostenibilità è uno stile di vita, una nuova cultura che mette al centro il benessere della persona e dell’abitare. Ma com’è la casa nell’era dell’economia circolare?

La casa vitale

Perfettamente adattata all’ambiente circostante, realizzata sfruttando fonti energetiche rinnovabili e con materiali da costruzione naturali, non inquinanti e soprattutto riciclabili. È questa la casa ecologica, una casa edificata nel massimo rispetto e tutela del pianeta, ma anche della salute psico-fisica di chi le andrà ad abitare.

Il legno è il materiale per eccellenza in questi edifici, spesso costruiti mediante la tecnica della prefabbricazione, che riduce notevolmente i tempi di cantiere. Non solo, le strutture prefabbricate, appunto perché realizzate in condizioni ottimali mediante processi industriali, quindi con un controllo continuo della qualità, permettono di raggiungere un miglior rendimento energetico. In questi elementi, le naturali qualità isolanti del legno vengono migliorate inserendo nei pannelli esterni materiali come lana di roccia, lana minerale, sughero oppure canapa, calce e argilla. Accanto alle ottime performance termoacustiche, il legno garantisce anche elasticità e leggerezza della struttura, una notevole tenuta antisismica e una buona resistenza al fuoco. Edifici interamente in legno, tanto in lamellare quanto in massello, garantiscono infatti REI (classe di resistenza meccanica al fuoco espressa in minuti) comparabili alle strutture in muratura o in calcestruzzo armato.

A livello di involucro, un risparmio energetico ottimale è legato anche alla scelta del serramento, che deve privilegiare elementi di grandi dimensioni sulle facciate sud e ovest per sfruttare al meglio l’apporto solare durante l’inverno, e soprattutto profili pluricamera e tripli vetri bassoemissivi. Per quanto riguarda gli impianti, nelle case ecologiche viene generalmente inserito il riscaldamento a pavimento, al quale sono accoppiati i pannelli solari fotovoltaici e il solare termico, utilizzati per la produzione di acqua calda. Per il raffrescamento si preferisce utilizzare pompe di calore aria/aria o aria/acqua, alimentabili anch’esse mediante il fotovoltaico.

La casa vitale
Un esempio di costruzione in legno a basso impatto ambientale e ad alta efficienza energetica è Casa Ambienti+ costruita da Design House Italia. È chiamata “casa vitale” perché al suo interno viene percepita la traspirazione dell’involucro, che mantiene salubre il microclima.

Le pareti sono portanti, formate da multistrato in legno massiccio e cartongesso, abbinate a un involucro isolante termoacustico realizzato con strati di fibra di legno ad alta densità e strati di fibra di gesso, completato da serramenti in alluminio con tripli vetri. Il modello Casa Ambienti+ – o Casa Attiva – sfrutta appieno le potenzialità del legno e provvede al proprio fabbisogno energetico producendo un surplus in grado di alimentare, per esempio, l’auto elettrica. Lo standard della struttura e degli impianti riprende quello della casa passiva, prevedendo una pompa di calore aria-acqua e un sistema di ventilazione con il recupero del calore e dell’umidità, che garantiscono alti livelli di comfort abitativo. A questi si aggiungono gli automatismi che comandano gli avvolgibili elettrificati, l’illuminazione e la musica, controllabili da iPad e iPhone. Al sistema di sicurezza standard previsto è stato aggiunto un allarme con rilevatori di movimento e un monitor di controllo.

La Casa Vitale  
Dove: D-83358 Seebruck- Chiemsee (Germania)
Progetto architettonico: Design Haus Italia
Progetto strutturale: Design Haus Italia
Direzione lavori: Design Haus Italia
Impresa costruttrice: Regnauer Fertigbau Gmbh
Superficie totale costruita: 250 metri quadrati
Volume totale: 625 metri cubi
SERRAMENTI
Fornitore serramenti e vetri: Troesch
Porta ingresso: Josko Turen

La nuova baita
Un’altra casa ecosostenibile, dalla peculiare forma archetipica, è nata dal recupero di un edificio rurale degli anni Settanta, che entra in contatto diretto con la natura circostante. La struttura a telaio utilizzata, che richiama la tecnica costruttiva in uso da secoli, consente un ridotto consumo energetico e un’elevata coibentazione termica. L’edificio attuale è il risultato di una ricomposizione funzionale degli spazi interni, di dimensioni più contenute rispetto ai precedenti, che hanno originato un rettangolo allungato, in cui la zona giorno si apre verso l’esterno con una pedana di legno adibita a terrazzo.

Il legno è protagonista assoluto di questa abitazione, utilizzato nel rivestimento esterno in tavole d’abete grezzo, trattate con colorazione grigia che riprende l’ossidazione naturale del materiale, e all’interno con pannelli in abete levigato. Distribuite in modo asimmetrico sulle facciate, le aperture di dimensioni diverse sono funzionali alla distribuzione interna dei locali e presentano un imbotte molto pronunciato.

Il forte spessore delle pareti perimentrali, oltre a provvedere all’isolamento termo-acustico, contiene il sistema di oscuramento previsto per le finestre del soggiorno, realizzato con pannellature scorrevoli e con lo stesso rivestimento dell’involucro. In posizione aperta vengono mascherate all’interno delle parti cieche, favorendo l’interazione con il paesaggio, mentre da chiuse restituiscono il volume continuo e compatto dell’edificio. Il telaio minimale delle finestre lascia ampio spazio alle parti trasparenti, che garantiscono valori Uf di 1,0 W/m2K e Ug di 0,6 W/m2K con triplo vetro, mentre per il portoncino d’ingresso è assicurato un valore U di 1,0 W/m2K.

La nuova baita  
Dove: Passo Sant’Antonio, Comelico Superiore (Bolzano)
Progetto architettonico: arch. De Silvestro Mariachiara
Direzione lavori: arch. De Silvestro Mariachiara
Progetto strutturale: ing. Gino De Silvestro
Progetto impianti: ing. Mirko Bernardi
Opere edili: Pradetto Costruzioni srl
Struttura prefabbricata: Rubner Haus
Superficie totale costruita: 85 metri quadrati
Volume totale: 350 metri cubi
SERRAMENTI
Finestre: Rubner Haus
Porta ingresso: Rubner Haus
Porte interne e arredi: Me.to.do Arredi

La casa nella natura
Costruita completamente in legno su modello Biocasanatura, una villa nel cuore della Romagna ha l’isolamento in materiali naturali e impianti a risparmio energetico. Per la struttura sono stati impiegati pannelli di legno tipo X-Lam, realizzati mediante l’incollaggio di diversi strati incrociati di tavole di abete, che rendono il materiale molto stabile rispetto alle diverse sollecitazioni. In questa soluzione i pannelli sono stati predisposti in azienda e montati direttamente in cantiere, secondo lo schema di progetto.

All’interno, la zona giorno è illuminata naturalmente da un’ampia finestra ad ante scorrevoli, mentre sugli altri lati della casa sono predisposte aperture più ridotte ad anta unica, dotate di avvolgibile per l’oscuramento. Per quanto riguarda riscaldamento e raffrescamento, è stato installato un sistema radiante a pavimento, coadiuvato dall’isolamento naturale offerto dal tetto a travi in legno lamellare, che offre il comfort abitativo in ogni stagione e garantisce il risparmio energetico, insieme all’impianto di ventilazione meccanica controllata inserito nella lavanderia.

La casa nella natura  
Dove: Forlì
Progetto architettonico: geom. Matteo Bortolini
Progetto strutturale: ing. Raffaele Gianese
Direzione lavori: geom. Matteo Bortolini
Impresa costruttrice: BJO Group
Superficie totale costruita: 170 metri quadrati
Volume totale: 570 metri cubi
SERRAMENTI
Finestre: Ruffato Serramenti
Porta ingresso: Cocif
Porte interne: Cocif

Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Porte & Finestre © 2018 Tutti i diritti riservati

© 2013 Tecniche Nuove Spa • Tutti i diritti riservati. Sede legale: Via Eritrea 21 - 20157 Milano.
Capitale sociale: 5.000.000 euro interamente versati. Codice fiscale, Partita Iva e Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano: 00753480151