Come una lanterna

Casa ML, Filippo Caprioglio

A Pordenone, una ristrutturazione dove un nuovo volume trasparente si trasforma nell’elemento dominante di tutta la casa

Caprioglio

Un corpo scala trasparente interamente vetrato collega i diversi livelli della casa

Giochi di vetro, quinte invisibili e tagli di luce danno corpo a un edificio ipermoderno, frutto della geniale ristrutturazione di una costruzione anni Sessanta piuttosto anonima nella forma e nei volumi. L’architetto Filippo Caprioglio, che ha curato il progetto, non si è limitato a ridisegnare i prospetti ma ha rivisto completamente anche le volumetrie e gli spazi interni. Su richiesta dei proprietari e per filosofia progettuale dello studio, è stato scelto un metodo costruttivo sostenibile, che in questo caso si è tradotto nella prefabbricazione in legno, tecnica che, supportata da applicazioni tecnologiche impiantistiche, ha permesso di non aggravare strutturalmente le fondazioni e, soprattutto, ha consentito un risparmio energetico e di tempo.

A piano terra, come ingresso, è stato realizzato un nuovo volume vetrato, pensato come una bussola che racchiude la scala di collegamento ai tre piani. Visibile anche all’esterno, la scala è una forte presenza architettonica, scenografica, aerea e leggera, con una struttura in metallo e legno che, a ogni piano, lascia intravedere i diversi livelli della casa grazie a solette vetrate.

Il nuovo ingresso interamente vetrato distribuisce i locali al piano e dà direttamente sulla scala in legno e acciaio che porta ai piani superiori

Da questa nuova bussola trasparente, si accede a una serie di locali di vario utilizzo per poi salire al primo piano, destinato alle camere e ai bagni della zona notte. Rivedendo i volumi, è stata ricavata anche un’ampia balconata, con un parapetto vetrato per non ostacolare la vista della scala e per sottolineare, ancora una volta, la scelta delle trasparenze come motivo dominante di tutto il progetto. A questa terrazza si accede da una delle camere da letto attraverso una finestra interamente scorrevole.

All’ultimo livello, inondato di luce e con vista sul panorama che circonda la casa, si aprono un soggiorno open space, un’ampia cucina e un grande terrazzo coperto. Quella che a piano terra era solo una bussola d’ingresso, agli altri due piani si trasforma in una vera e propria veranda interamente vetrata. La luce, in questa casa, è amata e cercata: gli ambienti sono inondati dalla luminosità naturale e, come se non bastasse, sono stati ricavati anche tagli vetrati nel tetto a falda che lasciano penetrare luce zenitale.

All’esterno, i quattro lati dell’abitazione sono rivestiti da zinco titanio prepatinato e, nelle parti in muratura, intonacati di grigio antracite. Anche la copertura, costituita internamente da travi a vista, ha un rivestimento in lastre di zinco titanio per accordarsi cromaticamente con gli altri materiali, tranne che per la falda rivolta verso sud dove trovano posto gli impianti solari e fotovoltaici.

Inserendosi in questo contesto dai materiali e dai colori metallici, i progettisti hanno voluto installare serramenti in alluminio dalla stessa finitura grigio antracite dei rivestimenti delle facciate. Le tipologie sono diverse, con sistemi di aperture e misure differenti per rispondere alle esigenze funzionali interne: sono stati infatti montati serramenti fissi a bow window, portefinestre scorrevoli e sistemi ad anta semplice. Tutti i modelli hanno profili ultrasottili, sono rigorosamente a taglio termico per garantire le massime prestazioni di isolamento, e nelle stanze più intime della casa, come i bagni e le camere da letto, sono dotate di tende e frangisole.

Foto di Paolo Belvedere

Sfruttando il piano interrato, due garage si aprono direttamente sulla strada

Casa ML  
Dove: Pordenone
Committente: privato
Progetto architettonico: Filippo Caprioglio dello studio Caprioglio Associati Architects (Pordenone)
Collaboratori: Giorgia Massenz
Direzione lavori: Filippo Caprioglio
General contractor: Stratex Living
Superficie totale costruita: 500 metri quadrati
SERRAMENTI
Finestre: Cetos
Sistemi di oscuramento: tende e frangisole di Cetos
Porte esterne: Oikos
Porte interne: su disegno
Telai porte interne: modelli Syntesis Line battente e Syntesis Line scorrevole di Eclisse
Serrande garage: basculanti di Silvelox
Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Porte & Finestre © 2018 Tutti i diritti riservati

© 2013 Tecniche Nuove Spa • Tutti i diritti riservati. Sede legale: Via Eritrea 21 - 20157 Milano.
Capitale sociale: 5.000.000 euro interamente versati. Codice fiscale, Partita Iva e Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano: 00753480151