Minimal chic

Stile country rivisitato per il casale arredato da Rachele Biancalani

Un interno di concezione moderna rivisita lo stile country di un tipico fienile toscano

Rachele Biancalani

Aperti sull’inconfondibile campagna toscana tra Firenze e Arezzo, gli interni di questa villa portano la firma dell’architetto Rachele Biancalani. Lavorando in stretta collaborazione con Matteo Bonechi, autore del progetto architettonico dell’edificio, Biancalani si è concentrata sullo studio degli interni, assecondando il gusto minimal dei committenti che tuttavia non desideravano una casa fredda e asettica. Una particolare attenzione è stata rivolta all’impiego di tonalità calde e finiture materiche che potessero caratterizzare fortemente gli interni dell’abitazione.

L’idea: Lo stile minimal è ravvivato da giochi di luce: faretti nelle travi a soffitto, strip led nello zoccolo dell’isola in cucina e faretti RGB nella doccia

Al piano inferiore, la zona giorno si apre su un grande living open space che accoglie una zona relax, un’area pranzo e una cucina, in un corpo separato e ad un livello inferiore, illuminata da due grandi finestre affacciate sul giardino esterno. Dalle linee fortemente contemporanee, la cucina è caratterizzata dalla presenza di una grande isola freestanding rivestita in Corian con uno zoccolo illuminato da una delicata strip led a bassa luminosità. Qui, come nel soggiorno, le vetrate – di Grandi Progetti – sono ampie e di forte impatto visivo, tanto da divenire parte integrante dell’arredo con la loro particolare forma arcuata e l’eleganza dei profili, tutti rigorosamente in legno laccato bianco. Stesso mood per le porte interne e d’ingresso, realizzate dalla Failli e Caponi in listellare placcato MDF pantografato e laccato bianco.

La soluzione: Una boiserie in noce nazionale nasconde dietro due porte gemelle un capiente armadio a muro e l’accesso al disimpegno della zona dei servizi

A fare da contrasto al candore delle pareti e degli arredi, un rivestimento in legno di noce nazionale che dal pavimento sale, senza soluzione di continuità, fino alla parete di fondo che nasconde dietro due porte gemelle un capiente armadio a muro dagli interni total black e l’accesso al disimpegno della zona dei servizi del piano terra. Un soffitto interamente ricoperto da grandi travi, tinteggiate in un colore qualche tono più chiaro delle pareti, delimita l’intera zona giorno, arredata con pezzi di design contemporaneo dal gusto raffinato e minimalista. Dal living una scala a vista, rivestita con lo stesso legno della pavimentazione della zona giorno, conduce al piano superiore che ospita la zona notte.

Nella grande camera padronale, illuminata da una portafinestra affacciata sul giardino, lo stile è inconfondibilmente minimale. Una grande porta scorrevole in vetro trasparente color bronzo separa la zona notte della cabina armadio, disegnata su misura dall’architetto che ha scelto per i ripiani una texture simile alla yuta. Anche nei bagni sono state riproposte le medesime tonalità, con resine spatolate di colori differenti per le pareti e la stessa attenzione al disegno pulito e funzionale per i sanitari e per i complementi. Unica eccezione, cromaticamente forte, l’interno della doccia del servizio al primo piano con pareti in resina spatolata nera e pavimento color lavanda, corredata da un sistema di quattro faretti RGB per creare giochi di luce cangianti sulle pareti materiche.

Foto di Thomas Dell’Agnello e Rachele Biancalani Studio

Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Porte & Finestre © 2018 Tutti i diritti riservati

© 2013 Tecniche Nuove Spa • Tutti i diritti riservati. Sede legale: Via Eritrea 21 - 20157 Milano.
Capitale sociale: 5.000.000 euro interamente versati. Codice fiscale, Partita Iva e Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano: 00753480151