Riuso dell'ospedale

Campus Universitario di Forlì, Marco Tarabella, Lamberto Rossi

Campus Universitario di Forli 1 bassa

Il complesso involucro architettonico enfatizza il rapporto fra esterno e interno, controllando i parametri ambientali dell’edificio e favorendone l’integrazione con il territorio circostante

Il Campus Universitario di Forlì dell’Università degli Studi di Bologna si colloca all’interno di un progetto di ampio respiro sviluppato per riqualificare e riconvertire l’ex Ospedale di Forlì, i cui padiglioni più significativi per storia e architettura sono stati restaurati e adattati alle nuove funzioni direttive, formative e di servizio.

Collegati al Teaching Hub, espressamente concepito per la didattica, mediante un articolato sistema connettivo che svolge il ruolo di passeggiata urbana, i padiglioni della vecchia struttura ospedaliera si pongono come filtro tra città e università, tra storia e innovazione. Rivolto verso la città antica, questo asse pedonale si sviluppa dal preesistente edificio d’ingresso, attraversa il lussureggiante parco di cinque ettari, distribuendo gli edifici principali, e si conclude in corrispondenza dell’auditorium, di prossima realizzazione.

Campus Universitario di Forli 4 bassa

Nel loro tratto centrale, i percorsi scorrono all’interno del cosiddetto “trefolo”, spina dorsale dell’intero sistema. Si tratta di un’avveniristica galleria urbana composta da tre volumi a sezione rettangolare, che si intersecano a formare uno spazio mutevole in altezza e in larghezza. Leggera e trasparente, la complessa struttura simboleggia l’intreccio fra le funzioni primarie (didattica, ricerca e alta formazione) che interagiscono tra loro e con l’ambiente circostante, dando vita a luoghi dedicati allo scambio culturale, scientifico e tecnologico. L’irregolare geometria del complesso universitario accoglie anche gli spazi per lo studio individuale e di gruppo destinati a studenti, ricercatori e docenti (471 posti), affacciati lungo il percorso e aperti verso il parco.

Campus Universitario di Forli 3 bassa

“Con un intervento a consumo di suolo zero”, spiega l’arch. Lamberto Rossi, capogruppo del team di professionisti vincitore del concorso internazionale, “abbiamo reso accessibile un luogo fino a poco tempo fa chiuso in se stesso, creando un social network urbano dalla forte permeabilità visiva e fisica, capace di stimolare senso e sensibilità”.

L’arch. Marco Tarabella, responsabile progetto Teaching Hub, spiega che “durante la fase di progettazione abbiamo individuato differenti tipologie di prodotto, dagli infissi tradizionali ai serramenti a nastro fino alle facciate strutturali, facendo riferimento al catalogo Schüco soprattutto per dell’ampiezza dell’assortimento. L’esigenza principale era potersi riferire a un sistema che garantisse sia coerenza con le scelte architettoniche, caratterizzate dall’andamento orizzontale dei volumi e dall’enfasi sul rapporto fra esterno e interno, sia il massimo controllo dei parametri ambientali quali l’illuminazione naturale, il comfort e i consumi energetici. In sede di gara d’appalto, i sistemi trasparenti di facciata sono stati inseriti fra i temi tecnologici e prestazionali oggetto di proposta migliorativa. Il raggruppamento di imprese che si è poi aggiudicato la commessa ha deciso infine proprio per l’impiego dei prodotti Schüco”.

Campus Universitario di Forli 5 bassa

Le soluzioni Schüco sono state utilizzate nell’elemento trasversale di collegamento dei corpi di fabbrica (Trefolo) che ospita facciate in alluminio Schüco FW 50+ riportate su struttura di acciaio e serramenti tutto vetro, realizzati con sistema di facciata Schüco SFC 85 SG, dall’estetica leggera ed elegante. Anche le aule didattiche si affacciano verso l’esterno con infissi in alluminio a taglio termico AWS 70.HI (High Insulation), che si distinguono per l’elevato livello di abbattimento termico e acustico, fondamentale per favorire le funzioni didattiche e di ricerca a cui l’edificio è destinato.

Foto di Moreno Maggi

Campus Universitario di Forli 2 bassa

Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Porte & Finestre © 2020 Tutti i diritti riservati

© 2013 Tecniche Nuove Spa • Tutti i diritti riservati. Sede legale: Via Eritrea 21 - 20157 Milano.
Capitale sociale: 5.000.000 euro interamente versati. Codice fiscale, Partita Iva e Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano: 00753480151