Le sfide dell’industria 4.0: se ne parla a Milano

rebuild

L’11 ottobre a Milano REbuild (piattaforma nazionale di analisi e formazione, di networking e business) invita ospiti italiani e internazionali, aziende, progettisti, mondo delle costruzioni, finanza e politica, per avviare un dialogo sulle sfide dell’industria 4.0, applicata all’ambiente urbano costruito. La nuova manifattura in edilizia, la finanza circolare, le infrastrutture digitali e l’industrializzazione sono i principali temi all’ordine del giorno. Appuntamento alle ore 14.00 al Centro Congressi Assolombarda in Via Pantano 9.

“Negli ultimi 50 anni la produttività nel settore manifatturiero è più che raddoppiata, mentre quella del settore edilizio è rimasta sostanzialmente ferma”, afferma Thomas Miorin, fondatore di REbuild e Presidente di RE-Lab. “Riportare una crescita nel settore delle costruzioni richiede non solo un mix di nuove tecnologie ed efficienza, ma anche di ripensare i processi in chiave industriale. Le poche aziende che hanno già intrapreso questa strada al loro interno evidenziano enormi opportunità”.

La multinazionale anglo-olandese Bam e il colosso del digitale Cisco sono tra i protagonisti della kermesse. Maarten Strijdonk, Head of Business Development di Royal BAM Group, una delle principali aziende di costruzioni del Nord Europa, illustrerà gli orizzonti della nuova manifattura edilizia. “In questi anni BAM ha investito pesantemente nell’innovazione: robotica, droni, prefabbricazione, logistica in una continua ricerca per incrementare la produttività dei fattori. A REbuild vogliamo condividere, oltre ai risultati, ciò che abbiamo appreso e ciò che è stato più efficace nel dare una prospettiva di crescita e sviluppo alla nostra azienda e al mercato”.

Agostino Santoni, Ad di Cisco Italia, evidenzierà la svolta che attende il settore delle costruzioni, anche grazie alle prospettive offerte dalla diffusione della sensoristica e dell’internet delle cose: una rivoluzione data-centrica che apre a nuovi modelli di business e che richiede nuovi attori e competenze.

In questa direzione, l’Assessore allo Sviluppo Economico della Regione Lombardia Mauro Parolini anticiperà un bando che sarà indetto nelle prossime settimane investendo proprio sulla filiera dell’edilizia high-tech. “Metteremo a disposizione 15 milioni di euro per sostenere aggregazioni tra imprese del settore delle costruzioni, legno-arredo, impianti e domotica. Questo nell’ambito di una misura denominata Smart Living con contributi a fondo perduto fino a 800mila euro”.

Per iscriversi: http://www.rebuilditalia.it/it/quote-partecipazione/

Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Porte & Finestre © 2019 Tutti i diritti riservati

© 2013 Tecniche Nuove Spa • Tutti i diritti riservati. Sede legale: Via Eritrea 21 - 20157 Milano.
Capitale sociale: 5.000.000 euro interamente versati. Codice fiscale, Partita Iva e Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano: 00753480151