Omnia Serramenti: Non solo estetica

In dieci anni Omnia Serramenti è diventata una delle realtà più accreditate nella distribuzione toscana di porte e finestre. Le ragioni? Profonda conoscenza del mercato e ricerca di una nuova professionalità

Il filo conduttore della progettazione dell’allestimento è stato trasmettere vicinanza alle esigenze del cliente, che viene accompagnato e assistito durante tutta la sua visita

In oltre 30 anni, Bruno Ciampi matura una grande esperienza assumendo ruoli tecnici e dirigenziali in alcune delle più importanti aziende del settore serramenti a livello mondiale. Una grande esperienza che decide di mettere a disposizione della clientela dello showroom che intende aprire, nella convinzione che il cliente debba poter contare su una nuova professionalità del rivenditore. Così, nel maggio 2006, Bruno Ciampi inaugura a Cascina (Pistoia) il primo punto vendita Omnia Serramenti, situato lungo una strada molto trafficata, che dà grande visibilità e fa conoscere immediatamente la sua nuova attività.

Nel 2008, dopo aver acquisto competenza in comunicazione e marketing, entra nell’azienda di famiglia Francesco, figlio del fondatore, che subito si occupa della promozione commerciale dello showroom e della selezione di nuovi prodotti. «Il settore serramenti era per me una novità, quindi ho dovuto imparare tutto», racconta. «Questo, però, mi ha aiutato a capire le esigenze dei clienti, che hanno bisogno di potersi confrontare e dialogare con esperti che, soprattutto, parlino con il loro stesso linguaggio, non eccessivamente tecnico». Nel 2011 Omnia Serramenti è una realtà giovane, ma al contempo consolidata nel settore serramenti della Toscana.

“Dobbiamo far capire al cliente i vantaggi che un serramento di elevate prestazioni tecniche darà alle loro abitazioni” Francesco Ciampi

La continua formazione tecnica e normativa dei titolari e dei collaboratori, la ricerca di nuovi prodotti e soluzioni da proporre, e la crescita commerciale rende ben presto necessaria una struttura più grande e organizzata, dove concretizzare tutte le idee di Bruno e Francesco, che nel gennaio 2013 trasferiscono il punto vendita nell’attuale sede, sempre a Cascina, a 100 metri dallo svincolo della superstrada Firenze-Pisa-Livorno. Lo showroom si rivolge principalmente a privati, professionisti e progettisti che devono realizzare interventi di ristrutturazione, sostituzione o nuove costruzioni ad alta efficienza energetica. «È frequentato da clienti soddisfatti, che tornano per acquistare nuovi prodotti, da chi ha visto e toccato con mano le nostre installazioni e da tutti quelli che, dopo averci conosciuto sul web e apprezzato per la nostra professionalità, si rivolgono a noi per valutare da vicino i prodotti esposti», spiega Francesco Ciampi, che dal 2015 è anche presidente dei Giovani Imprenditori Confcommercio Pisa e consigliere nazionale, in rappresentanza di oltre 1200 aziende della Provincia di Pisa.

Cosa fa di un cliente un cliente soddisfatto?
Il cliente soddisfatto è quello che viene accompagnato, passo dopo passo, dal primo momento che entra nello showroom fino a quando i nostri posatori qualificati lasciano la sua abitazione, dopo avere installato a regola d’arte i prodotti che ha acquistato.

In ottica di integrazione, elementi digitali e infografiche sulle pareti richiamano l’interazione con web e social media dove l’azienda ha una presenza attiva

Il consumatore cerca serramenti innovativi?
Ritengo che il serramento innovativo non debba essere immaginato solo come un oggetto che abbia a che fare esclusivamente con la digitalizzazione. Secondo me, è innovativo un serramento con prestazioni che concretamente generano risparmio energetico, migliorano il comfort e l’acustica delle abitazioni, e che si integra totalmente nell’ambiente dove verrà installato. La tendenza degli ultimi anni è quella di dare maggiore importanza alla superficie vetrata, rendendo gli infissi sempre più minimali e utilizzando combinazioni di materiali e colori diversi per permettere infinite combinazioni di personalizzazione. Vetro, legno, PVC e alluminio oggi sono combinati sapientemente per soddisfare anche l’esigenza più particolare.

Oggi però è necessario essere innovativi anche sul servizio. Cosa proponente? In questo senso avete sviluppato qualcosa di particolare?
Siamo molto attenti a ogni aspetto del rapporto con il cliente e, sapendo che siamo tutti molto occupati e abbiamo poco tempo libero da dedicare agli acquisti, abbiamo creato un servizio di “Appuntamento con un tecnico” che è molto apprezzato. Volendo usufruirne, il cliente può contattarci telefonicamente, o attraverso il nostro sito web, e prendere un appuntamento per avere a disposizione un consulente tecnico che valuterà ogni sua richiesta ed esigenza evitando inutili tempi di attesa. Oggi il servizio è fondamentale, perciò quotidianamente cerchiamo di curare nel modo migliore tutti gli aspetti del nostro lavoro; l’obiettivo è che ogni cliente sia soddisfatto e generi nei nostri confronti quel passaparola positivo che fa crescere il nostro giro d’affari.

Chi si è occupato della progettazione dello showroom? Secondo quale concept?
Lo showroom è stato progettato, con la mia collaborazione, da uno dei più noti studi di progettazione di showroom di serramenti e ceramiche italiani. Abbiamo voluto suddividere l’ambiente lasciando spazi molto ampi e cercando di utilizzare al meglio la luce esterna, che entra dalle sette vetrate con una superficie di oltre 110 metri quadrati. L’illuminazione artificiale è realizzata con lampade led, perché abbiamo prestato un’attenzione particolare all’impatto del nuovo showroom con l’ambiente. Un punto fermo del nostro spazio espositivo è la reception. L’abbiamo posizionata al centro, come negli hotel, in modo che accolga il cliente già all’entrata, manifestandogli subito la nostra vicinanza.

L’esposizione è suddivisa in sette macro aree per agevolare la visita e permettere al cliente di conoscere meglio prodotti cui, in qualche caso, si avvicina per la prima volta

Come avete strutturato l’esposizione?
Il layout è stato scelto considerando sia l’aspetto estetico sia profilo pratico. Prima di iniziare la progettazione, abbiamo condotto indagini di mercato, visitato decine di showroom e intervistato molti clienti, con l’obiettivo di creare un’esposizione non fine a se stessa, ma che avrebbe dovuto aiutarli ad avvicinarsi a prodotti che probabilmente non conoscevano fino al momento della necessità. Abbiamo, quindi, suddiviso lo spazio espositivo in sette macroaree: serramenti e sistemi oscuranti; porte interne in legno e vetro e sistemi filomuro; porte d’ingresso, grate e inferriate di sicurezza; scale; tende da sole; porte garage; Omnia Lab. In ogni area c’è un mix equilibrato di prodotti, informazioni, colori e materiali che permettono al cliente di immaginare ogni singolo prodotto nella propria casa, in modo da poterlo scegliere con piena consapevolezza dell’effetto che avrà.

Omnia Lab. Di cosa si tratta esattamente?
È una zona dello showroom destinata a prove e test sui prodotti, ed è dedicata ai clienti più esigenti e curiosi e ai professionisti, che in quest’area possono scoprire i dettagli costruttivi della maggior parte dei prodotti, le prestazioni di isolamento termo-acustico per capire realmente come, una volta installati, andranno a migliorare il comfort delle loro abitazioni. Inoltre, qui potranno vedere, grazie a ricostruzioni veritiere, le diverse tipologie di posa in opera dei serramenti e i relativi materiali utilizzati per dimostrare, non solo la qualità dei prodotti, ma anche la cura e la competenza tecnica, fondamentali nell’installazione, dei nostri posatori specializzati.

Come avete impostato la comunicazione dentro e fuori lo showroom?
Il nostro showroom ha una grandissima visibilità. All’esterno abbiamo collocato due grandi insegne con il logo dell’azienda, e sopra ogni vetrata c’è il richiamo ai prodotti commercializzati. Il nostro sito Internet, innovativo e intuitivo, è accessibile da PC, tablet e mobile. Il nostro blog, dove pubblichiamo articoli-guida alla scelta dei prodotti e/o dedicati agli incentivi fiscali, conta oltre 300.000 visite all’anno. Siamo presenti anche su Facebook con una pagina molto curata e un suo piano editoriale che prevede informazioni sui prodotti, curiosità e articoli per aiutare i clienti nei nuovi acquisti. A breve, sul nostro canale Youtube saranno pubblicate anche alcune video-guide per piccoli interventi tecnici e registrazioni. All’interno dello showroom, elementi digitali, come per esempio il configuratore touch di Ferrero Legno, sono affiancati a comunicazioni e infografiche sulle pareti che richiamano l’interazione con web e social media.

Organizzate corsi ed eventi per i clienti professionisti?
Abbiamo un programma molto vario di corsi ed eventi per i professionisti, ma anche per chi dovrà affrontare ristrutturazioni e nuove costruzioni, perché vogliamo sensibilizzarlo alla cultura e alla conoscenza di finestre e finiture d’interno prima del momento in cui dovrà acquistarli.

“I nuovi materiali, le normative e l’evoluzione tecnica dei prodotti impongono che la vendita sia affidata a una nuova figura commerciale” Bruno Ciampi

Quali sfide dovranno affrontare i distributori di serramenti e quali i cambiamenti assolutamente necessari?
L’innovazione digitale, l’utilizzo del web e dei social media come elementi di influenza nella scelta delle aziende fornitrici, la web reputation, nonché le tecniche e le strategie di marketing saranno sempre più determinanti per il successo di qualsiasi attività commerciale. A volte dobbiamo renderci conto che mentre siamo concentrati sul nostro lavoro quotidiano qualcosa di più importante sta succedendo intorno a noi. Dobbiamo avere la capacità di pensare con la mente dei nostri clienti e non avere la presunzione di sapere tutto, perché stiamo vivendo un periodo in cui rapidamente cambiano i mercati, gli strumenti, le norme e gli utenti, e mentre pensiamo a come stanno cambiando, questa evoluzione è talmente veloce che neanche ce ne accorgiamo. Ritengo inoltre che, per il nostro settore, la sfida dei prossimi anni sarà riuscire a competere sempre più con la grande distribuzione, che propone prodotti di bassa qualità e basso costo, però esposti in layout sempre più accattivanti per i clienti. È un canale attraente anche per i grandi marchi del settore, che hanno creato appositamente sottomarchi e nuovi brand.

A suo avviso, i produttori cosa dovrebbero fare?
Ritengo sia necessario che i fornitori smettano di fare solo promozione B2B, imparino a parlare utilizzando il linguaggio del cliente finale e riescano a promuovere il prodotto “serramento in genere”, prendendo spunto dall’approccio che oggi i mercati hanno nei confronti di altri prodotti di consumo. È inutile promuovere solo le caratteristiche tecniche di un prodotto se non facciamo capire agli utenti finali quali benefici e quali vantaggi queste caratteristiche daranno alle loro abitazioni.

Chi è Omnia Serramenti
Dov’è Via Nazario Sauro, 131, Cascina (Pistoia)
La superficie espositiva 500 metri quadrati
Gli addetti Dodici
I prodotti esposti Finestre in PVC, legno e alluminio, persiane, sistemi oscuranti e frangisole, porte interne e pareti vetrate, finestre da tetto, porte blindate e portoncini d’ingresso, porte per garage, grate e inferriate di sicurezza, tende da sole, scale
I fornitori BG Legno, Ferrero Legno, Finstral, Hella, Henry Glass, Hörmann, Lualdi, Mobirolo, Sunroom, Torterolo & Re, Velux, KE
I servizi offerti Progettazione e consulenza, rilievo misure, check-up e assistenza in cantiere, pratiche detrazioni fiscali e agevolazioni, finanziamenti, smontaggio e smaltimento vecchi infissi, post-vendita

[contact-form-7 404 "Not Found"]
Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Porte & Finestre © 2021 Tutti i diritti riservati

© 2013 Tecniche Nuove Spa • Tutti i diritti riservati. Sede legale: Via Eritrea 21 - 20157 Milano.
Capitale sociale: 5.000.000 euro interamente versati. Codice fiscale, Partita Iva e Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano: 00753480151