Premiazione del concorso di Idee La Casa di Domani di Leroy Merlin: vincitrici le studentesse del team Haz

casa domani

Da sinistra Olivier Jonvel, AD di Leroy Merlin, le due ragazze del team Haz, Agostina Carla Ciancaglini e Jazmin López e Tessa Gelisio, presentatrice della serata

Leroy Merlin ha premiato i vincitori del Concorso di Idee La Casa di Domani, un contest aperto agli studenti delle Facoltà di architettura e ingegneria e delle Accademie di design di tutta Italia, che ha visto oltre 150 studenti cimentarsi nelle prove richieste dal contest. La premiazione è avvenuta presso Palazzo Litta a Milano.

Il vincitore del premio di idee è il team Haz composto da Agostina Carla Ciancaglini e Jazmin López Becker, studentesse argentine dell’Universidad Nacional di Cordoba attualmente frequentanti l’Università degli Studi di Salerno, gemellata con l’università spagnola.

Il progetto è stato giudicato il più concreto dalla giuria di esperti, in particolare per essersi distinto per qualità e innovazione delle proposte di eco-compatibilità e risparmio energetico, ma anche per la fattibilità dell’intervento che verrà realizzato nel corso dei prossimi mesi. 

Quest’anno il concorso ha invitato i giovani talenti a realizzare un progetto per il recupero e la riconversione di un edificio attualmente in disuso, assegnato all’associazione La Band Degli Orsi ONLUS. Agli studenti è stato chiesto di disegnare i locali a servizio delle famiglie dei bambini ricoverati all’Istituto Giannina Gaslini di Genova. Le famiglie potranno quindi alloggiare in un luogo che facilita la condivisione e l’incontro, progettato secondo le tematiche emerse dalla ricerca dell’Osservatorio sulla Casa, sulle quali si concentra l’attenzione quando si parla di “casa ideale”: la casa attenta alla salute, la casa comoda da vivere, la casa che fa risparmiare e la casa rispettosa dell’ambiente. In palio un premio di 5.000 euro.

Il Concorso di Idee è stato realizzato nell’ambito dell’Osservatorio sulla Casa, il progetto continuativo di Leroy Merlin che ha l’obiettivo di monitorare le tendenze abitative odierne e future degli italiani. Giunto alla sua quarta edizione, il progetto ha visto la partecipazione di Doxa per la parte relativa alla compilazione della ricerca e il coinvolgimento, per la prima volta, di un partner autorevole quale Saint-Gobain.

Serena, Pasquale ed Edoardo, i tre ragazzi di “rOOts”, il team vincitore dello scorso anno, hanno visto completati i lavori di riqualifica dell’immobile gestito da Comunità Nuova Onlus a Milano, destinato ad ospitare giovani dai 18 ai 24 anni in difficoltà e privi di una rete famigliare, in particolare ragazzi provenienti dal circuito penale minorile.

Gli spazi comuni sono stati ristrutturati e resi più confortevoli e accessibili, in un’ottica di cohousing. Inoltre, a garanzia della sicurezza dell’edificio, gli impianti elettrici, idraulici e della cucina sono stati messi a norma e potenziati, mentre per gli interventi di decorazione sono stati utilizzati esclusivamente materiali ecosostenibili. I lavori effettuati hanno seguito una logica di priorità e corrispondono a quelli proposti nel progetto.

“I numeri della quarta edizione dell’Osservatorio sulla Casa sono straordinari, siamo infatti riusciti a raggiungere il numero di 5.000 studenti incontrati attraverso i nostri roadshow accademici dall’inizio del progetto”, afferma Gianni Bientinesi, Direttore Business Intelligence Leroy Merlin“Coinvolgere gli studenti universitari all’interno di un progetto ampio come l’Osservatorio sulla Casa è molto importante per noi perché ci aiuta a concretizzare questa iniziativa, generando un beneficio reale attraverso il recupero o la riconversione di edifici in disuso”.

Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Porte & Finestre © 2021 Tutti i diritti riservati

© 2013 Tecniche Nuove Spa • Tutti i diritti riservati. Sede legale: Via Eritrea 21 - 20157 Milano.
Capitale sociale: 5.000.000 euro interamente versati. Codice fiscale, Partita Iva e Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano: 00753480151