Effezeta System: L’innovazione è servita

Design e tecnologia. Così evolve la zanzariera, che si eleva a complemento d’arredo semplificando la vita con un gesto

Effezeta

Nella zanzariera Sincropliss grazie a un movimento sincronizzato con un solo gesto avciene l’apertura e la chiusura simultanea delle ante

Quando ad accoglierti in azienda è l’entusiasmo capisci qual è il motore che alimenta design, innovazione e flessibilità. Ci troviamo in provincia di Caserta presso Effezeta System di Raffaele Giardullo e della moglie Rosanna Izzo, che con impegno e sacrifici gestiscono questa realtà ormai a livelli internazionali. I valori del Made in Italy sono i veri protagonisti: danno vita a prodotti unici e rivoluzionari come la nuova zanzariera Sincropliss, che grazie a un movimento sincronizzato permette con un solo gesto l’apertura e la chiusura simultanea delle ante. Siamo in compagnia di Raffaele che con questo gioiellino brevettato completa una gamma vastissima e fa della tecnologia e dell’eleganza i suoi punti di forza.

Quanto conta per voi il design?
Il mercato è cambiato. La zanzariera non è vista più solo con la sua valenza funzionale, ma si è evoluta, è un prodotto di design a tutti gli effetti. Sempre di più l’architetto, che rappresenta il tramite tra l’azienda e il cliente finale, richiede soluzioni innovative e particolari. Sistemi da incasso e prodotti che, oltre a rispettare la propria funzionalità, devono avere stile e dare emozioni: una richiesta che noi produttori dobbiamo saper cogliere e interpretare.

Quali le novità presentate nel 2017?
Tra le plissettate, Sincropliss è una vera innovazione: grazie a un movimento sincronizzato, permette di aprire simultaneamente le due ante con un unico gesto. È una zanzariera brevettata nata per esigenza specifica di un hotel milanese, ideale per porte e finestre di notevoli dimensioni. Con uno spessore di soli 18 millimetri riesce a coprire una larghezza massima di sei metri e un’altezza di tre metri: una vera rivoluzione, un prodotto che solo noi abbiamo in commercio, di facile personalizzazione grazie ai tessuti sia filtranti sia oscuranti. Sempre nella stessa gamma troviamo Picoplis, caratterizzata dall’assenza totale di binario inferiore e profilo di chiusura, che prevede la possibilità di blocco della rete in qualsiasi posizione, da istallare in uno spazio di soli 25 millimetri. Invece, tra le avvolgenti senza bottoni abbiamo inserito nella gamma Picoscenica e Scenikit, per rispondere a qualsiasi esigenza pratica e commerciale.

Le zanzariere rappresentano sicuramente il vostro core business, il catalogo si amplia però anche con altri prodotti…
Siamo specializzati in zanzariere di qualsiasi tipo, con bottoni, senza bottoni, plissettate, a molla, a catena, con guida antivento, senza binario, la nostra gamma è molto ampia e diversificata. Ma non mancano avvolgibili in alluminio, acciaio e PVC, frangisole, cassonetti, porte a soffietto e box doccia, il cliente può scegliere con i nostri prodotti quello più adatto alle proprie necessità senza doversi mai accontentare.

“La zanzariera si è evoluta: sta diventando un prodotto di design a tutti gli effetti” Raffaele Giardullo

La personalizzazione è oggi un’esigenza molto forte. È possibile farlo con i vostri prodotti?
Assolutamente sì, anzi è uno dei nostri punti forti. Oggi c’è una maggiore attenzione all’estetica e alla diversificazione, alla flessibilità dimensionale e funzionale. La finitura e il decoro sono un nostro plus: su tutte le zanzariere siamo in grado di fornire sistemi da incasso, disponiamo di una ricca palette di colori, dai ral all’effetto legno, e possiamo realizzare qualsiasi tinta a richiesta nei nostri impianti di verniciatura presenti sul territorio nazionale. Per quanto riguarda le reti possiamo montare quelle bicolore, bettervue, antibatterica, in alluminio naturale, in acciaio.

Sappiamo quanto è riconosciuto il marchio Italia all’estero, quanto vale in questo settore? Ci credete?
Per me è di fondamentale importanza, sono fiero della qualità dei nostri prodotti. A partire dalla rete, un prodotto poco disponibile sul nostro mercato, ma che seleziono insieme all’alluminio da soli fornitori italiani. Sarebbe indubbiamente più conveniente acquistare all’estero, ma ci tengo a lavorare con aziende nostrane per mantenere vivo il nostro mercato. La qualità si percepisce e rappresenta un grande biglietto da visita.

Come varia il mercato? I gusti e le esigenze differiscono in giro per il mondo?
In generale, all’estero non hanno esigenze particolari, soprattutto per quanto riguarda i colori. Abbiamo clienti soprattutto in Africa e Medio Oriente; in Tunisia e in Senegal per esempio sono molto richieste le zanzariere base, si pensa soprattutto alla funzionalità del prodotto tralasciando la componente emozionale. A Dubai invece il mercato si richiedono prodotti con standard qualitativi alti, che puntano soprattutto all’estetica, lì infatti, siamo organizzati con un nostro showroom all’interno di un consorzio con altre dieci aziende, e diamo la possibilità di toccare con mano la qualità delle nostre finiture. La nostra prospettiva è di continuare a espanderci, attualmente puntiamo alla Francia.

Puntate molto sullo showroom, com’è strutturato?
Li stiamo organizzando da quasi un anno e mezzo, con totem, banner in cartone e corner espositivi. Abbiamo realizzato dei towers, espositori compatti suddivisi in quattro lati che contengono una serie di mini campioni, dodici prodotti standard alloggiati su una struttura in alluminio movibile, per agevolare il posizionamento nell’area espositiva. È una risorsa importante, inoltre stiamo pianificando un’unità locale anche in Lombardia, questo sarà il prossimo step.

Organizzate corsi di formazione per i rivenditori e per i loro posatori?
La formazione è un elemento importante: è necessario interagire con clienti e fornitori per dare servizio e supporto. Entro fine anno è previsto un evento in azienda, dove coinvolgeremo tanti clienti e fornitori. Montare una zanzariera sembra facile, ma trattandosi di un prodotto in continua evoluzione, con sistemi a volte complessi, è importante fornire spiegazioni precise e dare soluzioni mirate per tutte le evenienze.

Che supporto fornite ai vostri clienti?
Forniamo supporto a 360 gradi ai rivenditori, mettendo a disposizione una squadra di professionisti. Sono il primo a seguire il cantiere per consigliare e dare assistenza. Per sostenerli nell’immediato utilizziamo anche videochiamate e applicazioni per la messaggistica come WhatsApp.

Con i media in costante evoluzione come gestite la comunicazione?
Fino ad oggi ho pensato solo a costruire l’azienda, a creare una vera e propria rete commerciale. Da poco meno di un anno abbiamo avviato una comunicazione via web: oltre al sito, abbiamo una pagina Facebook e un account Instagram. La comunicazione sui social network è molto importante, ci offre un’enorme visibilità, foto e video aziendali aiutano a far capire tutta la passione e la competenza che mettiamo nel nostro lavoro.

E come vede la partecipazione a fiere di settore?
Porteremo la nostra punta di diamante Sincropliss e altri prodotti alla nuova fiera di Dubai Windows Doors & Facades Event, l’unica del Medio Oriente dedicata a questo settore, mentre a febbraio 2018 saremo all’R+T di Stoccarda, insieme a realtà provenienti da oltre quaranta Paesi. Crediamo di rappresentare al meglio il Made in Italy, quindi siamo orgogliosi di esportare qualità con impegno ed entusiasmo.

Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Porte & Finestre © 2021 Tutti i diritti riservati

© 2013 Tecniche Nuove Spa • Tutti i diritti riservati. Sede legale: Via Eritrea 21 - 20157 Milano.
Capitale sociale: 5.000.000 euro interamente versati. Codice fiscale, Partita Iva e Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano: 00753480151