Schermature solari Resstende per Palazzo Morando

Palazzo Morando

Resstende sta realizzando le schermature solari per il settecentesco Palazzo Morando, in Via Sant’Andrea 6 a Milano, che è attualmente la sede di un Museo dedicato alla città di Milano e della collezione di Costume e Moda.

Al primo piano è ospitata la Pinacoteca: una collezione di dipinti, sculture, stampe che ha avuto origine nel 1934 dall’acquisizione da parte del Comune di Milano della collezione di Luigi Beretta che testimonia l’evoluzione urbanistica e sociale di Milano tra la seconda metà del XVII e i primi anni del XIX secolo; negli ambienti attigui sono state riallestite le sale di rappresentanza della casa nobiliare, un percorso suggestivo che documenta il gusto settecentesco per l’arredo domestico, attraverso decorazioni, mobili e oggettistica recentemente ricomposto nella sua fisionomia originaria.

Sono queste sale che necessitano di grande attenzione per la conservazione delle opere. Sentite le esigenze del Conservatore di Palazzo Morando, Ilaria De Palma, si è optato di schermare la luce naturale particolarmente nociva sui manufatti artistici e in particolare sui tessuti. Infatti, il senso più profondo del progetto Resstende per Palazzo Morando, è quello di celebrare l’attenzione allo studio della luce per la corretta conservazione delle opere.

In particolare, il progetto di schermatura solare prevede, sulle finestre che si affacciano su Via Sant’Andrea, 80 tende arricciate e tende a pacchetto poste sul vetro che oscurano le sale espositive. Il colore scelto è il rosa antico per un tessuto oscurante tessile che permette di schermare la luce e proteggere gli interni. Per le altre sale sono state installate delle tende arricciate, sia riprese che non, in un tessuto oscurante dal colore giallo ocra.

La schermatura, in questo caso, diventa protezione e conservazione, con un vantaggio sia in termini di risparmio energetico che di tutela primaria delle opere d’arte.

La luce è un fattore cruciale nell’ambito museale, che richiede sempre un costante studio, soprattutto per le necessità di protezione delle opere esposte. La cultura architettonica e museografica attuale non può prescindere dall’adeguata schermatura delle finestre, infatti un’illuminazione naturale delle opere è rischiosa per la loro corretta conservazione. La luce naturale può scaturire effetti deleteri a partire dall’asciugamento dei materiali da conservare sulla base del calore che in tal modo si determina.

Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Porte & Finestre © 2018 Tutti i diritti riservati

© 2013 Tecniche Nuove Spa • Tutti i diritti riservati. Sede legale: Via Eritrea 21 - 20157 Milano.
Capitale sociale: 5.000.000 euro interamente versati. Codice fiscale, Partita Iva e Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano: 00753480151