Volumi a incastro

Villa a Inveruno, Maria Antonia Zoia

Alle porte di Milano, una villa dal taglio irregolare si incastona in un giardino

L’ampio soggiorno è organizzato come un open space e ospita anche un angolo pranzo. I grandi alzanti scorrevoli in alluminio danno l’accesso diretto al giardino

Vivere in una casa il più possibile proiettata nel verde. È questa l’idea che ha spinto una coppia ad acquistare un terreno edificabile a Inveruno, vicino a Milano ma abbastanza lontano da avere la sensazione di abitare in campagna. L’architetto Maria Antonia Zoia ha soddisfatto questo desiderio, riuscendo a ricavare in soli 800 metri quadrati una casa con un grande giardino, una piscina e un piccolo edificio indipendente attrezzato a doppia autorimessa. Privilegiando l’area verde, l’architettura dell’abitazione è risultata compatta, ma con piacevoli sfaccettature sui due livelli che incorniciano viste e panorami sempre diversi per ogni ambiente.

I prospetti sfaccettati della casa creano, in ogni locale, viste diverse del giardino. Le ampie finestre sono schermate da frangisole di alluminio. Si accede alla casa attraverso una porta blindata elettronica dotata di lettore per impronte digitali; il collegamento con il sistema domotico ne permette l’apertura a distanza

Per sottolineare la continuità con l’esterno, la progettista ha disegnato facciate ricche di finestre e alzanti scorrevoli con luccicanti profili in metallo, capaci di offrire elevate prestazioni termiche, acustiche e di tenuta all’acqua. Le finestre, a taglio termico alveolare, sono dotate di triplo vetro stratificato di sicurezza 33.1 basso emissivo (16 camera con argon + 4 temperato + 16 camera con argon + 44,2 mm) e di zanzariere avvolgibili verticali a incasso. Gli alzanti scorrevoli sono invece corredati da zanzariere a incasso senza guida a pavimento. La privacy è assicurata da schermature a frangisole metalliche motorizzate, con lamelle orientabili secondo qualsiasi inclinazione.

All’interno, tutte queste aperture si traducono in una grande luminosità. Il “cuore” della casa ruota attorno all’ampio soggiorno a doppia altezza con caminetto, al centro del quale si trova un imponente lampadario d’arredo, mentre dalla parte opposta all’ingresso una scala in metallo conduce al primo piano, dove si trovano le camere dei figli che condividono un’ampia zona comune a soppalco.

Il fulcro dell’abitazione è il soggiorno a doppia altezza dal quale si stacca una scenografica scala in metallo che porta alla zona notte

All’esterno, uno dei temi ricorrenti è la finitura metallica: oltre ai profili delle finestre, i due diversi piani sono sottolineati da sottili bordature metalliche che corrono per tutto il perimetro, rifinendo le coperture e integrandosi con la tinteggiatura color sabbia dei diversi prospetti. L’autorimessa riprende le stesse linee e colori. È il caso, per esempio, delle due grandi (4.500 x 2.125 mm) serrande con pannello esterno nella colorazione argento Ral 9006. Si tratta di portoni sezionali con scorrimento a soffitto, dotati di motorizzazione comandata da radiocomando e comando biometrico. L’uscita pedonale ai box, invece, avviene attraverso una porta laterale in acciaio con un’anta in pannelli di lamiera d’acciaio zincata, isolati in poliuretano esente da CFC.

Le autorimesse sono state ricavate in un piccolo edificio a parte, con doppi portoni sezionali e finiture in stile con l’architettura della casa

L’intero progetto è stato concepito secondo i più innovativi principi ecologici, tanto da garantire la certificazione energetica in classe A. Impianto fotovoltaico, pavimenti interni radianti, pompa di calore con caldaia a condensazione, collettori solari termici e un sistema di controllo domotico sono solo alcune delle soluzioni adottate per ridurre i consumi energetici e assicurare un elevato comfort abitativo. Dal punto di vista prestazionale, serramenti e serrande dei box sono perfettamente coerenti con questi criteri.

La cucina gode della vista del giardino dove, sul lato est, si trova una piccola piscina. I serramenti in alluminio sono ripresi nelle finiture della parete attrezzata e sono lasciati senza schermature interne proprio per evidenziarne la matericità

VILLA SINGOLA  
Dove: Inveruno (Milano)
Progetto architettonico: Maria Antonia Zoia
SERRAMENTI
Alzanti scorrevoli: in alluminio, modello SC170 di Aluk
Finestre: in alluminio, modello 77/87IW di Aluk
Sistemi di oscuramento: frangisole in metallo, modello Metalunic di Griesser
Zanzariere: in alluminio con rete in fibra di vetro, modello Scenica di Bettio
Porte interne: laccate grigio chiaro con telaio Evoluto a filo parete e cerniere a scomparsa, modello Equa di FerreroLegno
Porta esterna: blindata, modello Futura di Gardesa
Serrande garage: portoni sezionali LPU 42 di Hörmann
Fornitura e installazione: Frimar (Ossona, Milano)

Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Porte & Finestre © 2019 Tutti i diritti riservati

© 2013 Tecniche Nuove Spa • Tutti i diritti riservati. Sede legale: Via Eritrea 21 - 20157 Milano.
Capitale sociale: 5.000.000 euro interamente versati. Codice fiscale, Partita Iva e Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano: 00753480151