Equilibrio di forme e colori

Casa minimal chic, KM 429 architettura

Leggerezza ed espressività materica sono i protagonisti degli interni di un’abitazione minimal chic

La pavimentazione in legno investe interamente la zona giorno unificando living e zona pranzo. Unica eccezione il rivestimento della cucina in piastrelle di ceramica in una calda tonalità neutra

«Uno spazio luminoso e accogliente dove i materiali esaltano il senso dello stare e il piacere di abitare». Così gli architetti Simona Avigni e Alessio Bernardelli dello studio KM 429 architettura (Viadana, Mantova) descrivono la rivisitazione del progetto di massima di una nuova abitazione, acquistata da una giovane coppia direttamente dal costruttore.

Un’operazione che porta sempre grandi vantaggi, primo tra tutti la possibilità di personalizzare ogni metro dell’ambiente abitativo con occhio attento alla qualità delle finiture. I progettisti si sono concentrati soprattutto su quest’ultimo aspetto e sulla realizzazione di ambienti in cui la luce e l’aspetto materico potessero rappresentare la vera anima del progetto. A trasformare l’aspetto della casa sono bastati pochi interventi murari interni, come la chiusura di alcune aperture o il minimo spostamento di altre rispetto alla posizione originaria.

L’idea La parete in vetro che sporge verso il living sottolinea la presenza della cucina mantenendo la continuità dello spazio

Questi cambiamenti hanno creato a piano terra il grande open space che ospita un soggiorno inondato dalla luce proveniente dalla grande portafinestra e dalle ampie finestre della cucina e della zona pranzo. I profili delle finestre sono bianchi, per uniformarli al candore delle pareti, internamente in PVC ed esternamente in alluminio (realizzati con profili Veka) per proteggerli più efficacemente dal sole, dalla pioggia e dal freddo.

La soluzione Tra il muro del camino e quello della scala è stato ricavato uno spazio per la legna, pratico e facilmente accessibile

A delimitare gli spazi non è tanto la muratura, quanto lo stile dei pavimenti: parquet per il living e ceramica in una tonalità neutra per la cucina e l’ingresso. A rendere ancora più evanescenti i confini tra gli spazi contribuisce anche la parete vetrata che separa la cucina dalla zona pranzo, realizzata con una parte fissa ad angolo che sporge nel soggiorno e un’anta scorrevole. Una soluzione interessante, che sottolinea la presenza dell’ambiente cucina mantenendo l’impressione di uno spazio senza soluzione di continuità.

La zona giorno è un ambiente luminoso e accogliente, in perfetto equilibrio tra scelte materiche e tonalità sobrie ed eleganti, a supporto di una struttura architettonica rigorosa e studiata nei dettagli: controsoffitti che inglobano sistemi di illuminazione con fasci luminosi incassati, sistemi murari che nascondono spazi per stivare la legna del camino e una scala che conduce al piano superiore anticipata dal primo gradino che è anche parte integrante dell’arredamento del soggiorno.

Al piano superiore si ripetono gli stessi concetti materici, con una divisione spaziale che prevede due camere da letto, uno studio, un bagno e una grande cabina armadio all’interno della camera padronale. L’unica stanza lasciata completamente open e visibile all’arrivo dalla scala è lo studio, separato solo da una libreria a giorno. Il rivestimento ceramico della scala prosegue nel disimpegno fino al bagno, dove investe anche parte delle pareti, per lasciare spazio a una calda pavimentazione in legno nelle camere e nello studio.

Come l’open space, la zona notte domina il bianco delle pareti, interrotte da porte complanari (modello Tina di FBP) perfettamente integrate con la muratura. Anche al primo piano ogni stanza è illuminata da una serie di finestrature ampie e ben posizionate rispetto all’organizzazione interna degli arredi.

Foto di Davide Galli atelier

Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Porte & Finestre © 2019 Tutti i diritti riservati

© 2013 Tecniche Nuove Spa • Tutti i diritti riservati. Sede legale: Via Eritrea 21 - 20157 Milano.
Capitale sociale: 5.000.000 euro interamente versati. Codice fiscale, Partita Iva e Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano: 00753480151